Diritto e Fisco | Articoli

Se Equitalia usa informazioni riservate in modo sbagliato…

23 settembre 2017


Se Equitalia usa informazioni riservate in modo sbagliato…

> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 settembre 2017



Equitalia ha usato delle informazioni relative a me e alla mia azienda per degli avvisi di sollecito nei confronti di una società di cui sono stato amministratore. È reato? Cosa posso fare?

Sotto il profilo penalistico ci sono pochi spazi di manovra. Avendo, infatti, la Procura competente disposto l’archiviazione (non avendo ravvisato alcun tipo di reato nei fatti accaduti), è ovvio che qualunque altra denuncia per i medesimi fatti non potrà che portare alla identica conclusione negativa. D’altra parte, è pure decorso il termine per la proposizione della querela (ove si ravvisassero fatti perseguibili a querela) essendo decorso più di un anno dai fatti descritti. Al contrario, il lettore potrebbe valutare di agire sul piano civile per il risarcimento ove l’azione di Equitalia e/o dell’Agenzia delle Entrate avesse prodotto dei danni a suo carico (che toccherebbe comunque a lui di provare con precisione), ad esempio sul piano del discredito alla sua reputazione professionale e/o alla redditività della sua impresa. Tutto ciò, naturalmente, andrebbe attentamente valutato e, soprattutto, occorrerebbe valutare innanzitutto se l’azione di Equitalia e/o dell’Agenzia delle Entrate sia stata posta in essere al di là di ogni autorizzazione normativa.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI