HOME Articoli

Lo sai che? Agevolazioni prima casa: obbligatorio il trasferimento di residenza entro 18 mesi

Lo sai che? Pubblicato il 6 novembre 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 6 novembre 2012

Il contribuente che vuole beneficiare delle agevolazioni “prima casa” deve necessariamente trasferire la propria residenza nel Comune ove è ubicato l’immobile entro massimo 18 mesi dal rogito notarile.

Per fruire delle agevolazioni “prima casa” è necessario trasferire la propria residenza nel Comune ove è ubicato l’immobile e che tale trasferimento avvenga entro massimo 18 mesi dal rogito notarile con cui si è acquistato tale immobile. Non è possibile addebitare il ritardo nel trasferimento della residenza ad eventuali lungaggini burocratiche dei pubblici uffici.

Lo ha precisazione la Cassazione [1] in una recentissima sentenza.

Secondo i giudici, per evitare il reato di elusione fiscale, non è sufficiente neanche dimostrare che, nell’alloggio in questione, è già avvenuto un trasferimento “di fatto e che ivi si sta svolgendo l’attività professionale. È invece essenziale proprio l’atto formale del trasferimento della residenza anagrafica dell’acquirente nel Comune dell’immobile acquistato.

 

 

note

[1] Cass. sent. n. 17957 del 12.10.2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

4 Commenti

  1. E se venisse solo per motivi fiscali trasferita la residenza ci possono essere problemi?.
    Chi potrebbe certificare la non certa e certificata residenza?

  2. Ma se si é giá residenti nel medesimo Comune (es. coi genitori in un diverso indirizzo), bisogna cambiare la residenza nel nuovo indirizzo entro i 18 mesi dall’avvenuto acquisto?

  3. Buongiorno vorrei dei chiarimenti in merito: ho comprato casa in un altro comune dove risiedo e avendo fatto l’atto il notaio non ha scritto che io volevo prendere la residenza entro il 18 mese, (pena decadenza agevolazione) ma io ho fatto quello che mi e stato detto ho preso la residenza al 4 mese,ma per l’ufficio delle entrate doveva essere scritto sull’atto notarile, che il notaio non ha scritto.
    quindi cosa mi consigliate di fare per un errore che non e mio ma del notaio e perdipiu non vuole prendersi le sue responsabilita??????grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI