Business | Articoli

Milleproroghe: novità nel settore del fisco

17 Febbraio 2017
Milleproroghe: novità nel settore del fisco

Iva al 50% sulle case efficienti e le altre modifiche introdotte al decreto Milleproroghe passato al Senato.

In attesa del vaglio della Camera, ecco le modifiche apportate dal decreto Milleproroghe in tema di fisco. La conversione è prevista il 28 febbraio.

Iva detraibile al 50% per le case ecosostenibili

Tra le principali modifiche apportate dal decreto Milleproroghe in materia di fisco spicca la detraibilità del 50% dell’Iva pagata per le unità immobiliari classificate con classe energetica A e B: uno sconto già previsto per il 2016, scaduto il 31 dicembre e reintrodotto anche per il 2017. Un segnale importante, come sottolinea il presidente dell’Associazione nazionale costruttori edili, una decisione che va nell’ottica di incentivare e promuovere una politica delle costruzioni orientate al rinnovo urbano ed all’efficientamento energetico degli immobili.

Ecco tutti i dettagli delle altre misure in tema di fisco:

FISCO
Lavoratori rimpatriatiProrogata al 30 aprile 2017 la data per esercitare l’opzione per la detassazione dei redditi prodotti dai lavoratori rimpatriati
Bonus detrazione Iva abitazioneDetraibilità del 50% dell’Iva pagata per l’acquisto di unità immobiliari di classe energetica A e B cedute dalle imprese costruttrici estesa fino al 31 dicembre 2017
IntrastatTornano i modelli intrastat per la comunicazione dei dati relativi agli acquisti intracomunitari di beni ed alle prestazioni di servizio ricevute da soggetti stabiliti in altro Stato membro dell’Unione europea
Beni ai sociAbolito l’obbligo della comunicazione al Fisco dei beni dati in godimento ai soci
Affitti e dichiarazione dei redditiScompare dalla dichiarazione dei redditi 2018 l’obbligo di indicare gli estremi di registrazione del contratto di locazione e quelli della denuncia dell’immobile ai fini dell’applicazione dell’Ici per ottenere l’abbattimento del 30% dell’imponibile dagli affitti a canone concordato
BilanciMini proroga di 15 giorni per l’invio delle dichiarazioni Ires e Irap. Con la proroga arriva anche il riallineamento delle poste fiscali con quelle civilistiche riviste e corrette con i nuovi principi contabili
Comunicazioni IvaLa trasmissione telematica all’agenzia delle Entrate dei dati di tutte le fatture emesse e ricevute


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube