Diritto e Fisco | Articoli

Bollette: si possono pagare con carta prepagata?

18 Settembre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 Settembre 2017



Non tutte le compagnie accettano carta prepagata o PayPal per pagare bollette di luce, gas e telefono o abbonamenti alla pay tv. Vediamo caso per caso. 

Perché fare la fila per pagare le bollette potendolo fare online anche con carta prepagata? Ormai quasi tutti i fornitori di luce, gas o telefonia accettano questo tipo di pagamento, più comodo per l’utente e, nella maggior parte dei casi, senza costi aggiuntivi.

In tanti preferiscono evitare il pagamento diretto in banca o in Posta tramite Rid perché non vogliono abbinare il proprio conto ad un operatore o per sentirsi più liberi di contestare una bolletta prima che venga addebitata in automatico. Certo, l’alternativa può essere il bollettino postale, il che, però, obbliga l’utente a recarsi in posta ogni volta che arriva una bolletta, farsi la coda e perdere tempo.

Le bollette si possono pagare con carta prepagata, come con carta di credito, anche online. Quasi tutte. Di solito vengono accettate quelle dei circuiti Visa o MasterCard in banca e le carte PostePay di Visa, Visa Electron e MasterCard. È importante sapere che se si scegliere questa modalità tramite il sito di Poste Italiane, riportando i dati del bollettino, deve pagare una commissione.

Quali bollette si possono pagare con carta prepagata

Le bollette della luce e del gas

Enel energia consente il pagamento delle bollette della luce con la carta prepagata Paypal sia attraverso il sito della società sia tramite l’app dedicata, dopo essersi registrati all’area clienti. Gli altri fornitori di energia elettrica o di gas che prevedono pagamenti online chiedono carta di credito.

La bolletta del telefono

Wind Infostrada, Vodafone e Tiscali, grazie ad un accordo con PayPal, permettono il pagamento della bolletta del telefono con carta prepagata. Tim chiede, invece, la carta di credito come alternativa al bollettino postale o alla domiciliazione in banca o in Posta. Tuttavia, consente di effettuare le ricariche sui cellulari utilizzando la carta prepagata. Fastweb, infine, non accetta PayPal ma solo il pagamento del bollettino postale online tramite il sito di Poste italiane oppure l’addebito sulla carta di credito.

L’abbonamento alla pay tv

Sky Online e Infinity Tv accettano il pagamento delle bollette per i servizi tv streaming anche con carta prepagata o associando un conto PayPal.

Non è così, invece, per l’abbonamento a Sky e Mediaset Premium, che chiedono carta di credito. Mediaset, però, consente il pagamento con PayPal delle ricariche della tessera prepagata.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

2 Commenti

  1. Segnalo che TIM accetta tranquillamente il pagamento tramite carta di debito/prepagata nell’area MyTIM Fisso

    1. Per i fornitori di energia elettrica o gas c’è qualche obbligo di legge che li obblighi a fornire un pagamento con carta di credito? A me non è stata data possibilità per un ritardo di pagamento e ho trovato questa cosa molto strana.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI