Diritto e Fisco | Articoli

Mediazione: chiarimenti sulla decadenza

7 ottobre 2017


Mediazione: chiarimenti sulla decadenza

> Diritto e Fisco Pubblicato il 7 ottobre 2017



Per avviare una causa di risarcimento all’assicurazione ci vogliono due anni, ma bisogna prima fare la mediazione. La conciliazione interrompe questo termine?

L’articolo 5, comma 6, del decreto legislativo n. 28 del 4 marzo 2010, stabilisce che l’istanza di mediazione impedisce per una sola volta la decadenza dall’azione a tutela del diritto su cui si è tentata la conciliazione.

Questa norma, che è in vigore, deroga ai principi generali in tema di decadenza (contenuti nell’articolo 2964 e seguenti del codice civile) secondo i quali il compimento dell’atto di esercizio del diritto nel termine di decadenza esclude che questa possa più operare.

Invece, in base all’articolo 5, comma 6, d. lgs. n. 28/2010, la proposizione dell’istanza di mediazione non solo vale ad impedire la decadenza del diritto relativamente al quale la mediazione viene avviata, ma se poi la mediazione fallisce, comincia a decorrere un nuovo identico termine di decadenza che decorre dal deposito del verbale negativo di conciliazione presso la segreteria dell’organismo (in tal senso si sono espresse le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con sentenza n. 17.781 del 23 luglio 2013).

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI