Business | Articoli

Se il servizio POS non funziona: responsabile la banca

11 Giugno 2013
Se il servizio POS non funziona: responsabile la banca

In caso di malfunzionamento del POS a risponderne è la banca: commerciante risarcito.

Il servizio POS di cui si avvalgono i commercianti è, di regola, interamente gestito e organizzato dalla banca e dal suo provider tecnico. Pertanto è compito dell’Istituto di Credito assicurare l’efficienza del servizio. Con la conseguenza che eventuali malfunzionamenti o disservizi comportano la responsabilità per la banca e l’obbligo, per quest’ultima, di risarcire il danno emergente subito dal commerciante ed, eventualmente, anche il lucro cessante.

A stabilire questo principio è stato il Tribunale di Milano [1] che ha accolto la domanda di indennizzo di un distributore di carburante il cui POS del servizio di rifornimento automatico aveva omesso, per un lungo periodo, di accreditare al gestore della pompa le somme ricevute in pagamento.


note

[1] C. App. Milano sent. n. 1636 del 27.03.2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube