Business | Articoli

Estate InpSieme 2017: vacanza gratis Inps

18 Febbraio 2017
Estate InpSieme 2017: vacanza gratis Inps

Parte il nuovo bando 2017, ecco chi può partecipare e come fare domanda.

Riparte anche quest’anno il bando dell’Inps per i soggiorni estivi: Estate InPsieme. Si tratta di un’opportunità interessante in cui ai momenti ricreativi e sportivi si alternano varie attività culturali e gite, ma soprattutto, per l’estero, lo studio di una lingua straniera.Vediamo a chi spetta il contributo e come richiederlo.

Chi può beneficiare del contributo vacanze?

i beneficiari sono i giovani, figli od orfani ed equiparati di

  • iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali(Fondo credito), anche per effetto del Dm 45/07;
  • iscritti alla Gestione Fondo Ipost;
  • assistiti dall’Istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti di Roma capitale (Ipa).

A quanto ammonta il contributo e per quanti giorni?

Il contributo sarà di 800 euro per i soggiorni in Italia di otto giorni e sette notti; mentre sarà di 1.400 euro per i soggiorni della durata di quindici giorni e quattordici notti.

Per quanto riguarda i contributi per soggiorni all’estero, questi ammonteranno a 2.400 euro per i soggiorni di durata di quindici giorni e quattordici notti; mentre si arriverà a 4.000 euro per il contributo riferito ai soggiorni di quattro settimane.

Quanti sono i posti disponibili?

I posti a disposizione sono 11.900 per i soggiorni in Italia e 22.450 per i soggiorni all’estero.

Come richiedere il contributo?

La domanda, da compilare sul sito dell’Inps, può essere inviata telematicamente, iscrivendosi alla banca dati Inps. Bisognerà esser in possesso del Pin personale di accesso e, tramite questo, accedere all’area  “servizi online”, selezionando la voce “Estate Inpsieme”. Dovranno necessariamente essere inseriti recapiti telefonici mobili e di posta elettronica, così da facilitare le comunicazioni da parte dell’Istituto. Per sapere come richiedere il Pin, clicca qui

Ci sono dei limiti di reddito?

Non sono presenti dei veri e propri limiti di reddito, ma la graduatoria verrà stilata sulla base dell’ISEE 2017. Pertanto può partecipare solo chi, al momento della presentazione della domanda, abbia già presentato la Dichiarazione sostitutiva unica DSU per la deerminazione dell’ISEE ordinaria o per  ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

Per sapere come compilare l’ISEE, date un’occhiata al nostro articolo.

Entro quando devo fare domanda?

Il termine per presentare la domanda scadrà alle ore 12 del 16 marzo 2017. La graduatoria verrà resa pubblica l’11 aprile.

Vacanze anche per i disabili

Anche i giovani disabili potranno beneficiare del contributo, e saranno assistiti da personale qualificato con costi a carico dell’Istituto.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube