Diritto e Fisco | Articoli

Come verificare la proprietà auto

27 settembre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 27 settembre 2017



La visura del pubblico registro automobilistico come mezzo per conoscere i dati del proprietario.

Tutti i soggetti interessati a conoscere l’attuale proprietario di un’autovettura possono farlo richiedendo una visura al Pubblico registro automobilistico (PRA). È sufficiente il solo numero di targa e la ricerca può essere eseguita anche on-line.

Dove verificare la proprietà di un’auto

  • recandosi personalmente presso l’ufficio provinciale dell’Automobile Club d’Italia (ACI), che potrà su richiesta rilasciare oltre alla semplice visura anche il certificato. L’Aci infatti gestisce il Pubblico registro automobilistico ove sono conservate le iscrizioni, trascrizioni e annotazioni di tutti i beni mobili registrati: auto, moto e rimorchi;
  • da casa con il servizio visure della banca dati PRA online disponibile all’indirizzo www.iservizi.aci.it/VisureInternet. Il costo è di 8,83 euro, di cui 6,00 euro per il costo della visura e 2,32 euro + IVA al 22% per il costo del servizio telematico. Il pagamento può avvenire con modalità telematica mediante addebito su conto corrente, bollettino postale elettronico o carta di credito. La visura ottenuta non costituisce certificazione che può essere rilasciata solo dall’ufficio provinciale ACI. Con il medesimo codice fiscale è possibile richiedere solo tre visure al giorno.
  • attraverso le agenzie di pratiche auto, comprese le delegazioni ACI. Alla spesa per la visura si dovrà però aggiungere quello ulteriore dovuto per il servizio di intermediazione. In regime di libero mercato tale costo varia da agenzia ad agenzia.

Con le medesime modalità è possibile conoscere non solo l’attuale proprietario di un bene, ma anche i precedenti risalendo nel tempo fino alla prima immatricolazione. È sufficiente richiedere un certificato cronologico o l’estratto cronologico generale. Il costo attraverso i servizi ACI on-line è di 27,83 euro di cui 9,00 euro per il certificato, 16,00 euro di imposta di bollo e 2,83 per il costo del servizio telematico.

Utilità della ricerca

Conoscere il proprietario di un’auto è utile per diverse ragioni:

  • Verificare l’esistenza di annotazioni pregiudizievoli. La visura consente non solo di avere conoscenza del proprietario/intestatario del mezzo (in caso di auto date a noleggio o in leasing compariranno i dati della società), ma anche di sapere se sono o meno presenti ipoteche o fermi amministrativi. Questa verifica è fondamentale prima dell’acquisto di un auto usata.
  • in caso di incidente, ricercare il responsabile del sinistro laddove non sia possibile conoscere i dati del conducente. Si pensi ad esempio al caso dell’auto “pirata”.
  • facilitare la rimozione di mezzi pericolosi, o abbandonati su spazi pubblici o aree private.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI