HOME Articoli

Lo sai che? Quanto sono tassate le vincite?

Lo sai che? Pubblicato il 29 settembre 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 29 settembre 2017

Cambia la tassazione per le vincite Lotto, Gratta e Vinci, Superenalotto, Win For Life e Videolottery: non c’è obbligo però di dichiarazione.

Si chiama «tassa sulla fortuna» ed è un prelievo che viene fatto “alla fonte” nel momento in cui si vince al gioco. A seconda però della tipologia del gioco, l’aliquota è diversa. In ogni caso si tratta di un ritenuta che viene eseguita prima della corresponsione della somma; per cui l’importo che il contribuente riceve è al netto delle tasse e non va indicato in dichiarazione dei redditi. Vediamo dunque quanto sono tassate le vincite secondo i nuovi criteri in vigore dal 1° ottobre 2017.

Quanto è tassata la vincita al Gratta e Vinci?

La vincita al Gratta&Vinci, che in precedenza subiva un’aliquota al 6%, attualmente è tassata al 12%, ma solo per la vincita che eccede 500 euro. Per cui, su una vincita di 1.200 euro, la tassazione è pari al 12% di 700 euro (ossia 84 euro). Il cittadino riceverà nelle proprie tasche solo 1.116 euro.

Quanto è tassata la vincita al SuperEnalotto e all’Enalotto

Anche per l’Enalotto e il SuperEnalotto valgono le stesse regole del Gratta&Vinci. La vincita viene tassata “alla fonte” con un’aliquota del 12% ma solo per la parte che eccede 500 euro.

Quanto è tassata la vincita al Win For Life

Anche qui: aliquota del 12% sulla parte di vincita eccedente 500 euro. Questo significa che, per Win For Life, non si vinceranno più 6000 euro al mese, bensì 5640 euro, per effetto del 6% in meno dovuto allo Stato. Per la versione Gold, ossia per le vincite di 10.000 euro al mese, la tassa mensile da pagare sarà di 600 euro.

Quanto è tassata la vincita al Videolottery

Anche qui: aliquota del 12% sulla parte di vincita eccedente 500 euro.

Quanto sono tassate le vincite della Lotteria Italia?

Anche qui, andando a leggere nelle FAQ del sito istituzionale di Lotteria Italia si legge che sulle vincite ottenute con la Lotteria Italia viene applicata una tassa del 12% sulla parte del premio che eccede i 500 € (in precedenza era del 6%).

Quanto sono tassate le vincite del Lotto?

La tassazione per le vincite del lotto è pari all’8% (al 6% prima del 1° ottobre 2017). Anche in questo caso ad essere tassata è la parte della vincita superiore a 500 euro.

Poker e casinò online, bingo e slot machine

Dalla tassazione restano escluse le scommesse, poker e casinò online, il bingo e le slot machines. Ricordiamo che per le slot machines la vincita non può mai superare i 100 euro.

Contanti e redditometro

Nel momento in cui ricevi una vincita in contanti, puoi depositarla sul conto o acquistare beni e servizi che, altrimenti, non potresti permetterti. Questo potrebbe far scattare il redditometro o la richiesta di chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate. Pertanto ti consigliamo di conservare sempre i documenti che comprovano la vincita in modo da superare i rischi di eventuali accertamenti fiscali.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Per le vincite Win for live, prima si afferma che la tassazione è del 12% e poi su una vincita di 10.000 euro mensili si precisa che la tassa è di 600 euro. Mi chiedo: la tassazione è del 6 o del 12 per cento?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI