HOME Articoli

Lo sai che? Sono legali le pistole a salve

Lo sai che? Pubblicato il 3 ottobre 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 3 ottobre 2017

Le pistole a salve sono legali e per esse non occorre il porto d’armi.

La pistola a salve è un’arma fittizia che, utilizzando munizioni prive di ogiva (cioè, prive della parte terminale a forma appuntita), emette al momento dell’esplosione soltanto un boato. In altre parole, dalla canna dell’arma non esce il proiettile ma solo il rumore causato dallo scoppio della polvere da sparo. La pistola a salve, infatti, utilizza delle speciali cartucce ideate proprio per non arrecare danno. L’origine della terminologia è quanto mai illuminante; in passato, si sparava a salve per salutare, appunto, un evento normalmente gioioso: una vittoria militare, la nascita del figlio del re. Oggi queste armi sono utilizzate per fini diversi: per spaventare un malintenzionato; per allontanare un animale pericoloso (di qui l’altro nome, “scacciacani”); per simulare lo sparo in teatro o su un set cinematografico. Ci si chiede: sono legali le pistole a salve? Cerchiamo di rispondere.

Le pistole a salve sono legali

Le pistole a salve, non essendo armi a tutti gli effetti, non necessitano dell’apposita autorizzazione, cioè del porto d’armi. D’altronde, basta effettuare una rapida ricerca in internet per capire che esse possono essere acquistate liberamente presso qualsiasi store telematico. Secondo la legge, infatti, l’arma da fuoco è solamente quella che espelle, è progettata per espellere o può essere trasformata per espellere un colpo, una pallottola o un proiettile. [1]. Da ciò si capisce che l’arma che non emette niente, se non rumore, è perfettamente legale, a meno che non venga manomessa per trasformarla in un’arma da fuoco a tutti gli effetti. Costituisce invece reato utilizzare l’arma come uno strumento atto ad offendere (ad esempio, brandendola per la canna in modo da poter colpire con il calcio). La legge, poi, dice che gli strumenti riproducenti armi, se realizzati in metallo, devono avere la canna completamente ostruita, non in grado di accogliere cartucce ed avere la canna occlusa da un tappo rosso inamovibile. Gli strumenti da segnalazione acustica, destinati a produrre un rumore tramite l’accensione di una cartuccia a salve, devono avere la canna occlusa da un inserto di metallo ed un tappo rosso inamovibile all’estremità della canna. In realtà, nonostante la previsione legislativa, molte persone riescono a togliere il tappo, la cui unica funzione è quella di contraddistinguere l’arma giocattolo da una vera. La rimozione del tappo rosso, infatti, non rende più pericolosa la pistola, la quale continuerà ad emettere solo il suono dell’esplosione.

La giurisprudenza

Anche la giurisprudenza conferma quanto finora detto. Secondo la Suprema Corte, la detenzione di una pistola a salve non configura il reato di detenzione abusiva di armi [2] poiché l’oggetto non può considerarsi una vera arma, trattandosi di strumento destinato a produrre soltanto effetti sonori [3]. Nel caso di utilizzo in luogo pubblico, l’uso improprio e molesto di simili congegni può integrare, eventualmente, soltanto l’ipotesi criminosa di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone [4] e non già quella di getto pericoloso di cose [5] [6].

Le pistole ad aria compressa

Diverso è il discorso per le pistole ad aria compressa. Pur essendo legali, per esse occorre il porto d’armi quando i proiettili erogano un’energia cinetica superiore a 7,5 joule. Pertanto, la detenzione di una pistola ad aria compressa con potenza inferiore a tale soglia non comporta obbligo di denuncia e il porto non è soggetto ad autorizzazione [7].

note

[1] D. lgs. n. 204/2010.

[2] Art. 697 cod. pen.

[3] Cass., sent. n. 1279/1994 del 16.03.1994.

[4] Art. 659 cod. pen.

[5] Art. 674 cod. pen.

[6] Cass., sent. n. 1076/1994 del 20.12.1994.

[7] Cass., sent. n. 13601/2011.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Quindi possono essere portate in giro? Ad esempio se sono in bici e vado per boschi dove possono esserci cinghiali posso portarla con me?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI