HOME Articoli

Lo sai che? Pensione sociale per stranieri: come ottenerla

Lo sai che? Pubblicato il 14 novembre 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 14 novembre 2012

Anche gli stranieri possono percepire l’assegno sociale: ecco come.

L’assegno sociale può essere percepito non solo dagli italiani ma anche dagli stranieri in possesso di determinati requisiti [1]. Per l’anno 2012 tale misura assistenziale è di 5.577 euro, corrispondenti a 13 mensilità da 429 euro.

Chi può richiederla

Possono farne richiesta:

– i cittadini extracomunitari in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (o carta di soggiorno) e i loro familiari che abbiano beneficiato del ricongiungimento;

– i cittadini extracomunitari che abbiano ottenuto lo stato di rifugiato politico o di protezione sussidiaria e i loro coniugi che abbiano beneficiato del ricongiungimento;

– i cittadini comunitari iscritti all’anagrafe del Comune di residenza o in possesso della vecchia carta di soggiorno di cittadino Ue e i rispettivi familiari che abbiano beneficiato del ricongiungimento (sia comunitari che extracomunitari).

Per inoltrare la richiesta, è necessario avere i seguenti requisiti:

– aver compiuto 65 anni d’età;

risiedere legalmente in Italia da almeno dieci anni in modo continuativo;

– non avere alcun reddito o avere un reddito annuo inferiore al valore dell’assegno sociale stesso (quindi inferiore ai 5.577 euro).

Come si presenta la domanda

La domanda si presenta all’Inps. Bisognerà allegare il titolo di soggiorno o la documentazione che attesta lo stato di rifugiato politico.

Per accertare che lo straniero risieda stabilmente in Italia da almeno dieci anni, le autorità considereranno la continuità delle date di rilascio dei documenti attestanti il regolare soggiorno sul territorio.

L’assegno sociale può essere riscosso presso qualunque ufficio postale o banca, non necessariamente ubicato nel Comune di residenza.

L’assegno viene erogato dal mese seguente a quello del compimento dei 65 anni o a quello di presentazione della domanda, se questa è stata presentata dopo i 65 anni.

L’assegno non è reversibile: non può essere, cioè, trasmesso ai familiari superstiti.

Qualora lo straniero abbia ottenuto la misura assistenziale e fuoriesca dall’Italia per un periodo superiore a un mese, l’erogazione dell’assegno è sospesa, salvo che dimostri che la sua assenza dal territorio italiano è dipesa da gravi motivi di salute. Dopo un anno di sospensione, se l’interessato è ancora all’estero, l’assegno viene revocato definitivamente.

La Guardia di finanza, di concerto con l’ufficio immigrazione, ha il compito di smascherare eventuali truffe, divenute sempre più frequenti in questo settore. Non è un mistero che un controllo capillare sia complicato e dispendioso: così, residenze fittizie e titoli di soggiorno contraffatti si moltiplicano. E spesso lo straniero, una volta acquisito l’assegno, si trasferisce nel suo paese d’origine, salvo rientrare in Italia poche volte l’anno.

 

 


 

note

[1] Legge n. 388 del 2000, presente nella Finanziaria 2001.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

48 Commenti

  1. Vorrai chiedere sono cittadinadel madagascar sono sposata con italiano ho anche cittadinanza italiana mio marito pensionato io non lavoro ho mia sorella isola reunione puo venire a vivere in italia ha carta soggiorno indeterminato.chiedo informazione grazie mille

  2. Buona sera,i miei genitori hanno ottenuto il permesso fi soggiorno in base al ricongiungimento familiare,vorrei sapere se hanno la possibilità di prendere la pensione? Grazie!!!!!

  3. Buona sera, vorrei chiedere se anche le donne straniere residenti in italia da 10 anni , e anno 65 anni di età possono chiedere la pensione.
    Nonostante non abbiano mai lavorato in italia??
    Grazie!!!

  4. Buonasera, volevo chiedere: lo straniero può andare più volte all’anno nel suo paese d’origine, pur stando meno di 30 giorni?
    E deve rendere conto di ogni assenza o solo se supera i 30 giorni?
    Grazie.

  5. Ho un 9500 euro all’anno di stipendio perfavore di rispondere a come devo prendere il supplemento 80 Euro,

  6. Salve ho bisogno una risposta aproposito di carta di soggiorno,se riesce rispondermi la ringrazio anticipamente.
    sono straniera con il permesso di soggiorno da piu di cinque anni,ho due bimbi a carico nel permesso mio(ha deciso cgl )lavoriamo sia io e mio marito (a lui manca ancora un anno per far la richiesta per carta di soggiorno) ho tutti doc. Richiesto dal cgl per fare la domanda ,ma
    mi e stato detto che reddito2014 mio deve essere pari a 11661 euro.io arivo a 8500 euro e mio marito a 12000.
    Chiedo se i figli sono di due coniuggi , le spese di ristorazione pagiamo 100% se la denuncia di rediti si deve fare insieme se ci sono tutte le volte che due rediti si devono integrare,perqe non si integra redito di lui con redito mio per chiedere carta doi soggiorno?i figli non sono mica solo i miei,ma anche di lui.

  7. Salve Sig. Marasco, volevo chiederle per mia madre extra ue residente in Italia dal 2008 con permesso di soggiorno dovuto al ricongiungimento per un periodo di 3 anni, puoi ritornata in Italia dopo 1 anno con il passaporto e la cittadinanza rumena e tutto oggi vive con me. Secondo Lei dopo avrebbe qualche possibilità per l’assegno sociale?( oviamente trascorsi altri 3 anni) Grazie

  8. Ma I contributi sono stati versati ????????????
    E Allora io italiana con 23 anni di contributi devo aspettare I 67 anni e 7 mesi mentre loro senza aver versati I contributi la prendono a65 anni saluti

    1. Amore,vai anche te in estero per 10-15 anni stare senza famiglia(mama,pappa,fratelli ed sorelle)ed lavorare.Poi,se ne parla!

  9. so, che italiani che lavoravanno fuori ITALIA, prendono la pensioni soceali dal esstero, x che noi trovandoni da voi i lavorando piu di 10 anni , sieamo inposti x forta rimaniere quoa x prendere la pensione?non e giusto!

  10. Buongiorno Sig.Marasco.I mie genitori hano compiuto 65 anni e hano piu di 10 anni residenti in Italia.Le poso chiedere i documenti che devono prendere in Albania (paese d’origine) per fare la richiesta della pensione???Grazie in anticipo

  11. ho 64 anni da 9 anni che sono in regola pago i contributi contrato de lavoro e di 9 anni senza cambiarlo guanto posso andare in pensione

  12. Salve.
    Mio Suocero di nazionalità turca ha tutti i requisiti per fare la domanda. Vogliono una certificazione rilasciata dal paese d’origine che dichiara di non avere redditi. E’ corretto o basterebbe una autocertificazione?
    Grazie

  13. ciao, i miei genitori percepiscono l’assegno sociale pero non mi e chiaro che quante volte possono uscire dal italia in un anno per un periodo di meno di 30 giorni solo una volta al anno o piu’ volte grazie

  14. Buongiorno,
    se lo straniero risiede in italia perche é un parente di cittadino italiano ma per meno di 10 anni ha il diritto alla pensione sociale o vale sempre la regola dei 10 anni? grazie

  15. Ho 63 anni compiuti il 23/03/2016 se vado lavorare in Romania, posso ricongiungere il lavoro che andrò a fare in Romania? Quanto tempo occorre per fare il ricongiungimento per poi andare in pensione?
    Grazie

  16. la mia suocera e stato fuori dall’italia per più di un anno volevo sapere se l’ assegno sociale verra rimosso automaticamente o bisogna andare personalmente al inps

  17. sono cittadino extracommunitario ho scontato la pena in carcere dove regolarmente lavoravo e versavo contributi e finita la mia pena sono stato espulso i contributi sono perse?

  18. Buongiorno sonno cittadina romena che regolare in Italia dall 1995.Ho lavorato e versato contributi dall novembre 1096 fino il 2007 gennaio 31
    Il febbraio 2007 sonno stata operata di Carcinoma mamaria con metastasi in linfonodi.Ho fatto chemioterapia radioterapia e poi un altra chemioterapia per altro anno
    Mi è stato riconosciuto un invalidità incivile 100/100 fino il 2016 settembre quando ho avuto solo 40/100
    Fino in2013 ho avuto pensione de inabilità che mi hano tolta dicendo mi ca nu sonno mai stata recuperata in ospedale.Patronato con quale ho fatto tuto ENAS hanno detto che non devo lavorare che mi tolgono la pensione
    Adesso INPS dice che non posso andare in pensione che non ho contributi per 3ani indietro
    Sto ancora in terapia ormonale
    La mia età nu trovo lavoro ho problemi con il braccio destro perché mi è stato tolto il seno e 16 linfonodi
    Braccio si gonfia e rosso e bollente e mi dano antibiotico.Che cosa devo fare per andare in pensione di vecchiaia o pensione sociale
    In paese de origine 15,6ani di contributi
    .Percepisco una pensione di quasi 80E
    Voglio avere i miei diritti e per averli qualcuno mi deve sentire e aiutare
    Sono fatte tante errori ai miei diritti
    Non voglio altre porte chiuse in faccia. Aiutatemi.

  19. mi potete dire mia moglie e di nazionalità Rumena ma da un anno e italiana avendo preso la cittadinanza e da circa dieci anni che mia suocera e a carico di mia moglie.
    e vive nella stessa residenza e domicilio con noi sta per arrivare a 65 anni e volevamo sapere se ha diritto per presentare domanda per ottenere la pensione sociale anche se non ha mai lavorato.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI