Diritto e Fisco | Articoli

Quali sono i lavori usuranti: l’elenco

6 ottobre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 6 ottobre 2017



Lavori usuranti e lavori faticosi e pesanti: quali sono, benefici pensione anticipata, pensione di anzianità e Ape sociale.

Gli addetti ai lavori usuranti sono coloro che svolgono una delle mansioni, particolarmente logoranti, elencate in un noto decreto del 2011 [1],oppure coloro che prestano servizio in turni notturni per un minimo di giornate l’anno. Gli addetti ai lavori usuranti non devono essere confusi con gli addetti ai lavori faticosi e rischiosi, ossia coloro che svolgono una delle attività elencate nella normativa che istituisce l’Ape sociale: questi ultimi, difatti, hanno diritto all’anticipo pensionistico a carico dello Stato (l’Ape sociale, appunto), mentre gli addetti ai lavori usuranti hanno diritto alla pensione anticipata con un minimo di 61 anni e 7 mesi di età e 35 anni di contributi. Entrambe le categorie, ad ogni modo, possono accedere alla pensione anticipata con 41 anni di contributi, se possiedono almeno 12 mesi di contributi da effettivo lavoro versati prima del 19° anno di età.

Ma procediamo per ordine e vediamo, nel dettaglio, quali lavoratori rientrano tra gli addetti ai lavori usuranti e quali tra gli addetti a mansioni faticose e rischiose.

Elenco lavori usuranti

Nel dettaglio, sono considerati addetti a lavori usuranti coloro che svolgono una delle seguenti mansioni:

  • lavori in galleria, cava o miniera: sono comprese anche le mansioni svolte prevalentemente e continuativamente in ambienti sotterranei;
  • lavori in cassoni ad aria compressa;
  • lavori svolti dai palombari;
  • lavori ad alte temperature;
  • lavorazione del vetro cavo;
  • lavori di asportazione dell’amianto;
  • lavori svolti prevalentemente e continuativamente in spazi ristretti: la norma si riferisce, in particolare, ad attività di costruzione, riparazione e manutenzione navale, e, per spazi ristretti, intende intercapedini, pozzetti, doppi fondi , blocchi e affini;
  • conducenti di veicoli adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo, con capienza superiore a 9 posti;
  • lavori a catena o in serie: sono comprese anche le ipotesi di chi sia vincolato all’osservanza di un determinato ritmo produttivo, o la cui prestazione sia valutata in base al risultato delle misurazioni dei tempi di lavorazione.

Il beneficio della pensione di anzianità spetta:

  • se l’attività usurante è stata svolta per almeno 7 anni, negli ultimi 10 anni di vita lavorativa;
  • se l’attività usurante è stata svolta per almeno metà della vita lavorativa.

Il beneficio della pensione di anzianità riconosciuto agli addetti ai lavori usuranti, ad ogni modo, non è strettamente limitato a chi svolge una delle mansioni elencate, ma è esteso alle mansioni particolarmente logoranti in base all’orario di lavoro: rientrano nell’agevolazione difatti anche i lavoratori che svolgono turni notturni.

Lavori usuranti per turni notturni

Rientrano nella categoria di lavoratori aventi diritto alla pensione di anzianità per lo svolgimento di turni di notte:

  • coloro che hanno svolto lavoro notturno per un numero pari o superiore a 78 giorni all’anno;
  • coloro che hanno svolto lavoro notturno tra le 72 e le 78 giornate all’anno (per questi lavoratori i requisiti per la pensione di anzianità sono aumentati di 1 anno);
  • coloro che hanno svolto lavoro notturno tra le 64 e le 71 giornate all’anno (per questi lavoratori i requisiti della pensione di anzianità sono aumentati di 2 anni).

Il beneficio della pensione di anzianità spetta:

  • se l’attività notturna è stata svolta per almeno 7 anni, negli ultimi 10 anni di vita lavorativa;
  • se l’attività notturna è stata svolta per almeno metà della vita lavorativa.

Il lavoratore, in ogni caso, deve aver prestato servizio per almeno 6 ore in ciascuna notte; in caso contrario, il lavoro notturno viene valorizzato se si raggiungono almeno 3 ore di attività notturna svolte per l’intero anno.

Elenco addetti ai lavori faticosi e rischiosi

Gli addetti ai lavori faticosi e rischiosi sono coloro che hanno prestato per almeno 6 anni negli ultimi 7 anni un’attività lavorativa particolarmente difficoltosa o rischiosa, facente parte dell’elenco di professioni di seguito indicato:

  • operai dell’industria estrattiva, dell’edilizia e della manutenzione degli edifici;
  • conduttori di gru, di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni; • conciatori di pelli e di pellicce;
  • conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante;
  • conduttori di mezzi pesanti e camion;
  • professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni;
  • addetti all’assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza; • professori di scuola pre-primaria;
  • facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati;
  • personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia;
  • operatori ecologici e altri raccoglitori e separatori di rifiuti.

Questi lavoratori non possono beneficiare della pensione di anzianità con le quote, ma soltanto della pensione anticipata con 41 anni di contributi o dell’Ape sociale: questa è una prestazione  a carico dello Stato che gli appartenenti alla categoria possono ottenere con un minimo di 63 anni di età e 36 anni di contributi.

Pensione anticipata con le quote per gli addetti ai lavori usuranti

Gli addetti ai lavori usuranti, come preannunciato, possono fruire di una particolare tipologia di pensione di anzianità, raggiungibile con una determinata quota minima (la quota è la somma del requisito di età e del requisito di contribuzione posseduti dal lavoratore). Per ottenere la pensione di anzianità, è necessario che il lavoratore maturi i seguenti requisiti:

  • quota pari a 97,6, con:
    • almeno 61 anni e 7 mesi d’età;
    • almeno 35 anni di contributi.

Dalla maturazione dei requisiti alla liquidazione della pensione non è più necessario attendere la cosiddetta finestra, pari a 12 mesi per i dipendenti e a 18 mesi per gli autonomi, perché è stata abolita dalla Legge di bilancio 2017.

Se l’interessato possiede anche contributi da lavoro autonomo, i requisiti sono aumentati di un anno.

Hanno diritto alla pensione d’anzianità anche i lavoratori adibiti a turni notturni, ma le quote sono differenti a seconda del numero di notti lavorate nell’anno: per conoscere i dettagli, si veda Novità pensione lavori usuranti.

note

[1] D.lgs. 67/2011.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

18 Commenti

  1. …si è vero il lavoro degli Infermieri, solo turnisti, è citato tra i lavori usuranti! ..ma, i paletti, posti nella legge, sono strutturati, in modo, che non ne abbia usufruito nessuno!
    Ne i turni di notte che si deve documentare, vanno escluse le ferie. Se si contassero le ore, lavorate di notte, anziché i giorni, la cosa sarebbe molto diversa…
    L’accesso all’ape social per gli Infermieri potrebbe essere propaganda?
    Ho scritto anche all’INPS per delucidazioni. Il principi, dei lavori usuranti, saranno applicati anche nel caso dell’APE SOCIAL?

  2. svolgo il lavoro di guardia giurata dal 2005 a tutt’oggi prima ho svolto altri lavori tra cui il camionista per un totale di anni lavorativi 27 ho 59 anni e soffro di ernie discali multiple non so se posso usufruire dell’agevolazione di lavori usurante oppure altre agevolaziobi

  3. Salve, sono un odontotecnico e svolgo lavoro di ortodonzia infantile settore pubblico sanitario,questo lavoro perpetuo di uso di pinze con le mani può considerarsi lavoro usurante avendo con gli anni dolori,infiammazioni ai tendini ed artrosi alle mani?

  4. Pensate ai nostri “poveri” politicastri… e poi gli rinfacciate le pensioni a 3000 euro mese dopo solo… nemmeno aver lavorato un solo giorno; questo mi riempie di gioia, dopotutto, non soffro di allucinazioni… è chiaro dove stiamo andando a finire…
    f.sco

  5. I lavori edile sono diventati un lusso tanto sono guelli che crepano prima per mantene i sindacati e tutti i vitalizi dei politici vaffanculo

    1. Antonio , credo abbia fatto un pochino di confusione tra POLITICANTI E SINDACALISTI , immagino lei non sia neanche tesserato ad un sindacato e sopratutto non abbia MAI partecipato alle iniziative proposte dai sindacati , ma credo pure che nonostante lei non sia iscritto , abbai partecipato a tutti gli aumenti contrattuali ottenuti grazie al sindacato .
      S’informi e aiuti il sindacato con l’iscrizione , solo così potrà avere il DIRITTO di usufruire quello che fino ad oggi si è intascato grazie a loro !!

      1. MA CHE COSA STAI DICFENDO SEI LUCIDO O IN PREDE A FUMI DI ALCOOL.E’ EVIDENTE CHE SE NON SEI UBRIACO SEI UN SINDACALISTA DI MESTIERE CIOE’ DI QUELLI CHE CAMPANO ALLE SPALLE DEI LAVORATORI,CHIARAMENTI VORRESTI SAPERE PERCHE’ DICO CIO’ E TI FACCIO SOLO NOTARE CHE SONO INFERMIERE DIP.PRIVATO VAI A CONTROLLARE IL N/O CONTRATTO E POI FAMMI SAPERE COME MAI I SINDACATI HANNO SOTTOSCRITTO UN TALE CONTRATTO CHE CI PONE ALLO STESSO DIRITTO DEI LAVORATORI ALBERGHIERI(CON MAX RISPETTO)MA CON EVIDENTI DIFFERENZE.E PER ULTIMO NON TI PERMETTO DI ADDITARE UN LAVORATORE CHE MAGARI SI ALZA ALLE 5 DEL MATTINO PER ANDARE IN FABBRICA SENZA SAPERE SE ALL’ARRIVO HA ANCORA IL POSTO DI LAVORO

  6. Sono un lavoratore autonomo,autotrasportatore di fusti (ossigeno terapia domiciliare )dal peso di 55 kg per una media di 20/22 fusti giornalieri ,con reperibilità h 24 360 giorni all’anno praticamente si lavora anche da ammalati. Sudetto trasporto rientra nella categoria ADR merci pericolose. Ci sono le possibilità che possa entrare nella lista lavori usuranti per pesi, logoranti per orari e reperibilità ,pericoloso in quanto trasporti ADR merci pericolose

    1. Perché per i politici queste condizioni non esistono perché loro hanno vitalizio e pensioni d’oro noi invece dopo una vita di lavoro neanche ci vogliono mandare in pensione comunque per questo dobbiamo ringraziare anche i sindacati perché sono dei venduti

  7. …per me è propaganda, aspettiamo i dati di quelli che verranno realmente accettati! Al momento non mi risultano grandi dati, sia per i lavoro usuranti che per quelli gravosi.
    PROPAGANDA

    1. Tranquillo che gli infermieri sono citati tra gli aventi diritto, per le notti che fanno, ma hanno chiesto un numero di notti irragiungibili. E’ propaganda elettorale. Non conosco infermieri che ne abbiano beneficiato.

  8. E’ “usurante” chi si fa 15 giorni di ferie Natalizie , “ponte” del Carnevale , Pasqua , Pasquetta…”ponte” 25 Aprile-1°Maggio , 2 mesi estivi al mare , tutti i “week end” a casa ; il Venerdì sera al cinema o teatro , il Sabato a fare “shopping” , aperitivo e poi a cena fuori con gli amici , la Domenica a pranzare comodamente con le gambe sotto al tavolo e poi la passeggiatina pomeridiana??? NON SONO “USURANTI” TUTTI QUESTI GIORNI DI FERIE O NON LAVORATIVI???

  9. sono operaio addetto allo scarico e carico di acque minerali e bibite con fusti birra di 45 kl per tutte le cantine dei bar e ristoranti e tante scale e possibile classificarli come lavoro usurante con tutte la patologie cliniche.

  10. Lavoro in una carrozzeria. E faccio il verniciatore da tanti anni troppi ormai. Sono a contatto. Con solventi. Vernice. Stucchi polvere ecc ecc tutto. Materiale nocivo tutto questo. Gli. Ultimi 49anni oggi ne ho. 64vero che non mi anno versato contributi per parecchi anni ma 39 cisono l’inps mi a detto che questa. Categoria. Non rientra. Nei lavori. Usuranti vorrei. Vedere loro solo un mese al posto mio. Chi decide se e usurante ho no. Io vi assicuro. Che e un lavoro chiamarlo faticoso e dire poco farlo per. 50anni distrugge il fisico. Io vi chiedo. Solo di prendere. In considerazione. Questa categoria

  11. Salve mi chiamo Davide e svolgo da 17 anni un lavoro non usurante ( operatore ecologico servizio raccolta porta a porta) che fino ad ora ho maturato più di un anno di malattia non professionale (DICONO) dovuta ad una operazione per ernia discale, un’altra operazione tunnel carpale polso DX, altra operazione al sovraspinoso e cuffia dei rotatori spalla Destra. Ora all’età di 52 anni mi ritrovo con un’altra ernia discale e dolorini sparsi in più parti del corpo che mi causano ulteriori assenze dal lavoro. (Lavoro non usurante DICONO). Buon SINDACATO dove Sei?

  12. Buongiorno, bene! io faccio parte di quei lavoratori inquadrati da anni come delinquenti, si, lavoro per lo Stato.
    Vorrei quindi dire anche la mia perchè oltre all’insulto quotidiano ( lavoro da SOLO da anni dove prima erano previste 5 persone impiegati e operaio compresi Motorizzazione di CR) devo respirare al giorno, dalle 5 alle 10 ore Gas Nocivi di scarico, i nostri signori a Roma si sono indignati delle famose Cavie Umane alla Volkswagen e noi Italiani, oltre ad aspettare qualche Sanzione Europea facciamo morire i nostri dipendenti ( fate una inchiesta di quanti Ingegneri alla motorizzazione sono morti di cancro! vedi BS, PC, MI..) Non è una Categoria Usurante questa ???

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI