Diritto e Fisco | Articoli

Trasporto armi senza autorizzazione: cosa rischio

13 novembre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 novembre 2017



Regole trasporto armi e sanzioni penali: armi da collezione, per uso sportivo, carta verde.

Il trasporto di armi deve essere tenuto distinto dal porto d’armi.  Per trasporto si deve intendere lo spostamento delle armi fuori dalla proprietà privata, senza averne la disponibilità all’uso (per esempio l’arma chiusa nel portabagagli); solo i titolari delle licenze di porto d’armi per difesa personale possono, invece, portare l’arma per farne uso.

In assenza della licenza di porto d’armi, il trasporto di armi e di materiale esplodente è consentito solo previa autorizzazione da parte dell’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Regole trasporto d’armi

Le regole di trasporto delle armi sono le seguenti.

Armi comuni

I titolari di licenza di porto d’armi comuni (porto di arma corta per difesa personale, porto di bastone animato e porto d’armi lunghe da fuoco, ivi comprese quelle a canna rigata) possono:

  • portare il tipo o i tipi d’armi indicati nell’autorizzazione,
  • trasportare e acquistare tutte le armi comuni da sparo.

Si rammenta che i titolari di porto di pistola o rivoltella per difesa personale sono legittimati al porto anche contemporaneo delle armi corte detenute in forza della sola denuncia, fino al numero massimo (tre)

I titolari di licenza di porto d’armi lunghe da fuoco con canna ed anima liscia (tiro a volo), possono:

  • portare il tipo d’arma oggetto dell’autorizzazione,
  • trasportare e acquisire tutte le armi comuni da sparo.

Armi per uso sportivo

I titolari di licenza di trasporto delle armi di per uso sportivo possono trasportare esclusivamente le armi da sparo lunghe e corte classificate sportive ed inserite nell’apposito elenco annesso al Catalogo nazionale delle armi comuni da sparo.

Carta verde 

I titolari della carta di riconoscimento (c. d. carta verde), possono trasportare dal luogo di detenzione alla sezione (o sezioni) del tiro a segno nazionale cui sono iscritti, tutte le armi comuni da sparo utilizzabili nella o nelle sezioni di appartenenza.

Armi da collezione

I titolari della licenza di collezione possono trasportare, acquistare e vendere le armi antiche, artistiche o rare d’importanza storica.

Nulla osta trasporto armi

I titolari di Nulla Osta all’acquisto possono trasportare dall’armeria al luogo di detenzione l’arma o le armi comuni oggetto del nulla osta o, nel caso di cessione tra privati, trasportare le stesse tra i rispettivi luoghi di detenzione. Di ciò i sigg. Questori faranno apposita menzione nel nulla osta che consegneranno al richiedente in duplice copia, una delle quali destinata ad accompagnare le armi durante il trasporto.

Carta europea d’arma da fuoco

I titolari di Carta europea d’arma da fuoco residenti in altro stato della CEE possono:

1. Qualora interessati all’esercizio dell’attività venatoria in Italia ed autorizzati al medesimo esercizio nel paese di provenienza:

  • introdurre (“trasferire”), trasportare sul territorio nazionale e riesportare (“ritrasferire”), entro un anno, le anni lunghe da fuoco iscritte nella Carta, considerate mezzi di caccia nel numero massimo consentito (tre armi e mille cartucce per dette);
  • portare, nei periodi e nei luoghi in cui la caccia è permessa sul territorio nazionale, le armi suddette;

2. Qualora interessati all’esercizio di attività sportiva:

  • trasferire, trasportare sul territorio nazionale e ritrasferire entro un armo le armi da sparo lunghe e corte, iscritte nella Carta, classificate sportive ed inserite nell’apposito elenco annesso al Catalogo nazionale delle armi comuni da sparo, nel numero massimo consentito (tre armi e mille cartucce per dette;
  • portare le armi suddette esclusivamente nell’ambito dell’attività sportiva.

3. Qualora interessati al porto o al trasporto per motivi diversi da quelli sopra indicati:

  • trasferire, trasportare nel territorio nazionale e ritrasferire entro un anno, le armi comuni da sparo lunghe e corte nel numero massimo consentito (sei armi, duecento cartucce a palla per armi corte e millecinquecento cartucce da caccia);
  • portare le armi consentite, ottenuta l’autorizzazione del Capo della Polizia.

Importazione armi

I titolari dell’autorizzazione all’importazione temporanea di armi comuni da sparo e relative munizioni per l’esercizio dell’attività venatoria o sportiva possono:

  • importare, trasportare e riesportare entro 90 giorni, armi lunghe da fuoco considerate mezzi di caccia a mente dell’art. 13 della L. 157/92, nel numero massimo consentito (due armi e duecento cartucce per dette) dal confine al luogo o ai luoghi ove intendono svolgere l’attività venatoria;
  • importare, trasportare e riesportare entro 90 giorni armi da sparo lunghe e corte classificate sportive ed inserite nell’apposito elenco annesso al Catalogo nazionale delle armi comuni da sparo nel numero massimo consentito (tre armi e mille cartucce per dette);
  • portare l’arma o le armi suddette esclusivamente nell’ambito dell’attività sportiva o nei periodi e nei luoghi in cui la caccia è permessa sul territorio nazionale.

Al di fuori dei casi anzi elencati, il trasporto deve essere effettuato previo avviso al Questore.

Qualunque sia il titolo abilitativo il numero di armi comuni trasportabili per singola movimentazione non può essere superiore a 6.

Porto abusivo di armi

Chiunque, senza la licenza dell’Autorità, quando la licenza è richiesta, porta un’arma fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, è punito con l’arresto fino a diciotto mesi.

Soggiace all’arresto da diciotto mesi a tre anni chi, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, porta un’arma per cui non è ammessa licenza.

Se una delle condotte di cui sopra è commessa in luogo ove sia concorso o adunanza di persone, o di notte in un luogo abitato, le pene sono aumentate.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI