Breaking News Bollette ogni mese: rimborsi a chi paga ogni 28 giorni

Breaking News Pubblicato il 15 ottobre 2017

Articolo di




> Breaking News Pubblicato il 15 ottobre 2017

Nella Legge di Bilancio di fine anno l’obbligo per le compagnie telefoniche di emettere la bolletta ogni mese.

Potrebbe avere le ore contate la pratica delle compagnie telefoniche di emettere le bollette ogni 28 giorni anziché ogni mese. Entrerà probabilmente nella Legge di Bilancio una proposta di legge del Pd volta a rendere illegittima la fatturazione ogni 4 settimane.

Le sanzioni emesse sino ad oggi dall’Autorità Garante delle Comunicazioni nei confronti di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Fastweb non sono riuscite a bloccare un fenomeno che ha generato una sorta di tredicesima mensilità a favore delle società fornitrici. I consumatori, accettando le condizioni di contratto (né potrebbero fare diversamente vista la presenza di un “cartello”), pagano di fatto bollette più salate dell’8,7%.

Il testo della riforma introduce l’obbligo dell’emissione delle bollette «a mese» e non «a settimane». Per cui un anno solare potrà contare al massimo 12 bollette non 13 come invece avviene se si divide l’anno ogni 4 settimane (un anno è fatto di 52 settimane che, diviso 4, fa appunto 13). La norma non si applicherà solo alle compagnie telefoniche ma a tutte quelle che sono sottoposte alle Authority e che stipulano contratti coi consumatori: ad esempio le pay-tv, la luce, il gas.

Nel caso di mancato adeguamento all’obbligo della fatturazione mensile, le sanzioni saranno salatissime (il doppio di quelle oggi vigenti). Non solo. Il testo della norma introduce il rimborso obbligatorio nei confronti degli utenti vittima della tredicesima mensilità. Viene poi vietato alle società fornitrici di variare unilateralmente le condizioni di contratto.

Se la proposta verrà inserita nell’annuale Legge di Bilancio (così sembrerebbe secondo le intenzioni del Governo), la nuova norma diventerà obbligatoria già dal 1° gennaio. Con la conseguenze che dal 2018 pagheremo solo 12 bollette.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

14 Commenti

  1. In un atto dal notaio avevo scritto il mio nome con la maiuscola iniziale che non stava perfettamente dentro il binario delle righe. Per il resto il nome era ben leggibile (non ho una firma scarabocchio) Sono stata costretta a rifirmare rimanendo rigorosamente dentro le righe. Motivo? La firma deve essere leggibile.
    Una esperienza orrenda. Mi sono sentita vessata.

      1. grazie mille. chiedo agli admin di cancellarlo, lo ho ripostato nel link all’articolo giusto.
        Grazie Daniele Lampis

    1. quando stavano all’opposizione erano il partito del no, staremo a vedere se panno passare questa proposta.

    2. Infatti la Legge appena approvata contro la Fatturazione a 28giorni è PERFETTAMENTE INUTILE!! Se leggete bene il testo,la legge val per le TARIFFE BASE ed ESCLUDE dai 28gg le PROMOZIONI….e TUTTI abbiamo una promozione di minuti e Giga EXTRA per cui la fatturazione resta a 28giorni..Ennesima presa per i fondelli di questi personaggi che ci governano…non so più che dire…

  2. mi riferisco alle 28 settimane telefoniche. Vorrei dire a chi legifera che è meglio prevenire che curare. E’inutile fare una legge che con facilità nessuno rispetta e poi farne un’altra per farla rispettare. Sarebbe giusto invece fare una legge con già una forte penale per chi non la rispetta del tipo: ora ti levo la licenza e la dò ad un altro ma prima devi pagare fortemente e anche ritrovare lavoro a tutti i dipendenti che sono rimasti senza lavoro per colpa tua.

  3. Immagino che per i gestori non cambierà nulla in quanto in automatico aumenteranno l’importo delle 12 fatturazioni spalmando la 13a su 12 mensilità.
    E noi paghiamo!!!

  4. 8,7% in + per tutti i milioni di contratti capestro che noi semplici utenti dobbiamo sottoscrivere per avere questo servizio, telefonia e internet e tv, per tutti gli anni che i ns amministratori e i loro figli distrattamente non si sono accorti di questa appropriazione indebita, forse loro non utilizzano i servizi di telefonia o qualcuno li paga x loro, comunque a prescindere da ciò, quanti milioni le multinazionali della telefonia e non solo si sono indebitamente intascate? Anche se ora le sanzionano il gioco è valso la candela, un pò come i grandi evasori, invece di pagare il dovuto hanno uno sconto, e così accadrà di nuovo, se accadrà. Se l’evasore o il colpevole fosse il semplice cittadino subito lo stato lo sanziona e lo colpisce. La legge è Inversamente proporzionale, chi ha i soldi è giusto che non paghi, poveretto, chi non li ha, peccato per lui, deve pagare anche per il grande evasore. La legge è uguale x tutti, o quasi. Sarebbe cosa sana e giusta che il legislatore/controllore dicesse, bene compagnia tu ti sei appropriata indebitamente di soldi non dovuti devi restituirli fino all’ultimo centesimo. Che multe e sanzioni, tanto di tutto questo a noi semplici cittadini non arriverà alcun vantaggio. Il rimborso dovrebbe essere a utente. Invece, se si attuerà, cioè si ritorna a pagare il mensile e non i 28 giorni, tutto partirà dal 2018, e intanto le compagnie hanno intascato alla faccia di noi poveri italioti, becchi e bastonati.
    Se dovessero restituire giustamente i soldi lo sapete chi ci rimetterebbe, quei poveri ragazzi che hanno i contratti capestro a tempo determinato con queste compagnie, allo stesso tempo si vedrebbero restituire si i soldi, perchè ovviamente gli è stato imposto contrarre un contratto per la telefonia con la stessa compagnia per la quale lavorano , ma siccome la società deve restituire i soldi, il lavoratore non serve più, e la compagnia va ad aprire l’attività fuori dall’Italia a costi + bassi. Ma tanto c’è il calcio, sport pulito, che rimette a posto tutto, basta che la squadra del cuore vinca e tutti siamo felici e contenti.

  5. telefonia a 28 giorni etc…vedremo come andrà a finire. In ogni caso se le leggi fossero rispettate per PRINCIPIO di BUONA CULTURA ogni persona o gruppo di persone starebbero alle regole…perchè comunque le regole devono esserci. Ricomincerei ad educare i bambini già dagli Asili..selezionando fortemente chi ha il compito di fare questo. Penso che potremmo vivere meglio senza pensare eccessivamente ai soldi,agli interessi,a fregare il prossimo etc..

  6. E certo le carote fanno bene e anche la cipolla .
    La verdura fa bene alla pelle
    E le minchiate sono salutari alle persone stupide.

    1. ricordati Aaa..se ti riferisci alla mia risposta.. la cultura è EDUCAZIONE,Rispetto e tolleranza….vorrei domandarti come risolveresti in questo caso la telefonia incontrollata Dovresti ironizzare su te stesso per capirti invece di sparare a zero su altri con parole che lasciano pensare alle solite persone che nella vita contano poco.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI