HOME Articoli

Lo sai che? Le ore di lavoro settimanali dei professori restano 18

Lo sai che? Pubblicato il 13 novembre 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 13 novembre 2012

Ore settimanali dei docenti: non 24 ma 18 come prima.

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento del Governo [1], che riporta a 18 le ore lavorative settimanali dei docenti.

Tale provvedimento modifica la legge di stabilità [1] nella parte in cui aveva previsto di incrementare a 24 le ore di lavoro settimanali dei professori: sei ore in più per tutti ma nessun aumento di stipendio, con conseguente riduzione delle spesa pubblica.

Questa marcia indietro è stata possibile grazie al recupero di fondi tramite una serie di misure di varia natura [3], scongiurando così i tagli alla scuola.

 

 

 

note

[1] Presentato dal ministro Francesco Profumo.

[2] D.l. 6.07.2012, n. 95, cosiddetto “Spending Review”, pubblicato in G. U. n. 156 il 6.07.2012.

[3] 1,8 milioni di euro è stato recuperato dai distacchi e comandi del personale docente presso il ministero e gli altri enti pubblici; 6 milioni dalla dismissione dell’immobile romano di piazzale Kennedy ospitante la sede del Ministero dell’Università; 20 milioni sono stati ricavati dai tagli per i bandi dei fondi “First e Trin”; 30 milioni provengono dai tagli sul progetto “Smart City”, per la realizzazione delle città intelligenti; 47,5 milioni dal fondo per il miglioramento dell’offerta formativa (MOF); altri capitali sono stati recuperati da un fondo alimentato tramite accantonamenti frutto di tagli precedenti.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI