Diritto e Fisco | Articoli

Come sapere se una persona è sposata

17 ottobre 2017


Come sapere se una persona è sposata

> Diritto e Fisco Pubblicato il 17 ottobre 2017



Stato di famiglia e certificato di matrimonio sono due atti che possono essere rilasciati a chiunque senza limiti di privacy.

Sapere se una persona è sposata o meno può essere utile per numerosi scopi. Non è solo il caso del partner che vuol scoprire se l’altro/a gli sta nascondendo una vita parallela. Potrebbe trattarsi anche di un creditore che intende conoscere se c’è una comunione legale che gli consenta di pignorare al 50% i beni del coniuge. Capire se una persona è sposata può rilevare anche per fini giudiziari, onde eseguire una notifica al contitolare della casa di residenza della famiglia, ecc.

Al di là delle finalità, ci sono tanti modi per scoprire se una persona è coniugata o meno: un matrimonio non è un fatto che si riesce a nascondere così facilmente come lo è una semplice fede. Il metodo migliore e più sicuro è tuttavia recarsi al Comune e ottenere un certificato relativo allo stato di famiglia della persona in oggetto. In questo modo si acquisisce la certezza dello stato del soggetto, se celibe o nubile oppure se coniugato. In questo articolo forniremo le istruzioni a riguardo e illustreremo come sapere se una persona è sposata.

Richiesta di certificazione anagrafica da parte di estranei

La prima cosa da fare è recarsi presso il Comune, ufficio Anagrafe, ove il soggetto da “controllare” è residente. Lì si potrà chiedere uno stato di famiglia: si tratta di un documento nel quale è indicata la composizione della famiglia anagrafica e dei soggetti residenti nello stesso luogo. Si tratta di informazioni pubbliche che può ottenere chiunque, anche un estraneo, senza dover motivare la richiesta e senza che la pubblica amministrazione possa opporre ostacoli di privacy. Tanto per disposizione di legge [1]. Inoltre la persona oggetto di indagine non verrà mai a sapere che altri hanno chiesto il suo stato di famiglia.

Per ottenere lo stato di famiglia è necessario indicare il nome e il cognome del soggetto da ricercare. Non è necessario specificare che la richiesta serve per “fini giudiziari”. Sarà meglio avere il codice fiscale o, quantomeno, il giorno e la data di nascita della persona per evitare eventuali omonimie. È anche possibile richiedere uno stato di famiglia storico (anche detto: stato di famiglia originario) che permette di attestare la composizione originaria di un nucleo familiare; in altre parole, indica come era composta la famiglia prima che i figli si trasferissero.

Richiesta di atto di matrimonio da parte di estranei

Un’altra soluzione per sapere se una persona è sposata è chiedere un certificato di matrimonio. A tal fine bisogna recarsi presso il Comune della città ove presumibilmente si è sposato. La consultazione è aperta a tutti. Anche in questo caso è necessario avere il nome e il cognome della persona oggetto dell’indagine e, se si tratta di nomi comuni, anche il codice fiscale o il luogo e la data di nascita.

note

[1] Art. 33 co. 1 dpr n. 223/1989 e art. 19 co. 3 d.lgsn. 196/2003.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI