Business | Articoli

La May come Trump: chiuse le frontiere da marzo

1 marzo 2017


La May come Trump: chiuse le frontiere da marzo

> Business Pubblicato il 1 marzo 2017



Chiusura delle frontiere da marzo: niente più libera circolazione per i cittadini dell’Unione Europea.

Libera circolazione, addio. A quanto pare agli inglesi non interessa avere cittadini europei liberamente circolanti nel proprio paese. La Brexit comincia a produrre i propri effetti, e lo fa ad opera della nuova lady di ferro Theresa May.

Frontiere chiuse a marzo

Secondo quanto annunciato dal The Telegraph, il giornale conservatore inglese, la premier inglese ha tutte le intenzioni di abolire la libera circolazione per i cittadini dell’Ue a partire da marzo: niente più diritto di rimanere in modo permanente nel Regno Unito, che dimostra a quanto pare di non temere di perdere i numerosi lavoratori europei che fino ad oggi hanno contribuito a sostenere in modo chiaro l’economia inglese.

Visto per i cittadini UE e accesso limitato al welfare

Le conseguenze? Presto detto: in primo luogo niente più accesso diretto alle misure di welfare e possibilità di accedere solo tramite visto.

Cosa succede ai lavoratori già in Gran Bretagna?

I lavoratori già presenti in Gran Bretagna, secondo quanto emerge, avranno diritti garantiti fino a quando l’Unione li garantirà ai cittadini britannici. Si ritorna, insomma, ai vecchi metodi pre-Ue: intese tra stati, convenzioni, patti bilaterali. Un ritorno al passato piuttosto amaro.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI