Diritto e Fisco | Articoli

Come difendersi in casa dai ladri

25 Novembre 2017
Come difendersi in casa dai ladri

Vorrei prendere possesso del piano terra della casetta in campagna, abbandonata da me da anni perché in un luogo isolato e lontano dal paese. Mio fratello più volte mi ha riferito di ladri che sono andati a rubare presso la casetta.  Ne abbiamo anche constatato i danni ricevuti. Ho appreso da una parente che i ladri della zona non si limitano a rubare ma possono brutalmente anche picchiare i malcapitati trovati dentro l’immobile. Come posso difendermi?

Con riguardo alla presa in possesso della casetta abbandonata, non esistono rimedi giuridici efficaci al 100% per prevenire l’eventuale incontro con i malfattori. Di sicuro, quello che si consiglia al lettore è di recarsi presso l’immobile in oggetto solo in ore diurne. Se il desiderio è quello di vivere in questa casetta, anche se per pochi giorni l’anno, allora non resta che munirsi di strumenti di sicurezza atti a prevenire eventuali effrazioni: un ottimo sistema di allarme a circuito chiuso, collegato con un gps che permetta alla società di sicurezza di contattare nell’immediato le forze dell’ordine o, se esistente un cancello, un cane da guardia che possa far intimorire le ragioni di questi delinquenti, potrebbero essere di sicuro dei buoni deterrenti.

Diversamente, se anche questi mezzi di prevenzione non riuscissero a placare il timore (più che fondato) del lettore di incontrare i malviventi, non resterebbe che provare a vendere l’immobile e, successivamente, con il ricavato, acquistare un altro appartamento, magari più vicino al centro abitato.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Salvatore Cirilla



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube