Diritto e Fisco | Articoli

Eredità: come ripartirla in assenza di testamento

29 Novembre 2017
Eredità: come ripartirla in assenza di testamento

Sono figlia unica ed ho una mamma vedova che ha fratelli. Io ho 2 figli ed un marito. Se dovessi mancare io chi eredita le proprietà di mia madre in assenza di testamento?

La presenza della lettrice, quale figlia, è tale da «assorbire» per intero l’intero asse ereditario di sua madre: con il figlio, infatti, possono concorrere solamente il coniuge superstite (che nel caso specifico manca) e gli altri figli. Essendo la stessa figlia unica, deve essere devoluta a lei l’intera eredità. Nel caso in cui la lettrice dovesse venire a mancare, questa è in sostanza la domanda, il suo diritto ereditario si trasmetterebbe ai suoi eredi, cioè, a suo marito ed ai suoi figli.

La percentuale (meglio: le quote) che spetterebbero a ciascuno, in mancanza di diverse disposizioni testamentarie, sarebbero del 50% a suo marito e il restante 50% diviso in parti uguali ai suoi figli.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Antonio Ciotola



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube