HOME Articoli

Lo sai che? Convivenza con un cittadino comunitario e permesso di soggiorno

Lo sai che? Pubblicato il 1 dicembre 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 1 dicembre 2017

Sono italiana e vivo a Dublino. Il mio compagno con cui convivo è un cittadino extracomunitario, il cui  permesso di soggiorno da studente in Irlanda sta per scadere. Al termine, pertanto, per le leggi irlandesi potrà scegliere se andar via o intraprendere un corso universitario che gli permetterà di rimanere per altri tre anni, ma ad un costo tre volte superiore rispetto a quello previsto per uno studente europeo. Non voglio rimanere per altri tre anni in Irlanda, ma neanche dividermi da lui. È possibile far valere ai fini del permesso di soggiorno la convivenza, senza dover affrontare il matrimonio?

L’Irlanda, così come l’Italia e gli altri Paesi dell’Unione Europea presentano una normativa comune circa la disciplina dell’ingresso e della permanenza dei cittadini extracomunitari. In particolare, la direttiva 2003/109/CE del Consiglio Europeo, del 25 novembre 2003, relativa allo status dei cittadini di Paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, regolamenta la materia. L’art. 4, comma 1, della direttiva dispone che gli Stati membri conferiscono lo status di soggiornante dilungo periodo ai cittadini dei Paesi terzi che hanno soggiornato legalmente e ininterrottamente per cinque anni nel loro territorio immediatamente prima della presentazione della pertinente domanda. Si prevede inoltre che gli Stati membri rilasciano al soggiornante di lungo periodo un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Questo è valido per almeno cinque anni e, previa domanda, ove richiesta, automaticamente rinnovabile alla scadenza (art. 8). Secondo questa direttiva il soggiornante di lungo periodo acquisisce il diritto di soggiornare, per un periodo superiore a tre mesi, nel territorio di qualsiasi Stato membro … sulle seguenti basi:

a) esercizio di un’attività economica in qualità di lavoratore autonomo o dipendente;

b) frequentazione di corsi di studio o di formazione professionale;

c) altri scopi.

In altre parole, il cittadino extracomunitario che desidera permanere per un periodo prolungato sul territorio dell’Unione Europea, può acquisire il dirittopermesso di soggiorno se è impegnato in attività lavorativa o di studio oppure per altri scopi. Per altri scopi si intende, ad esempio, la permanenza per motivi di salute e anche per motivi familiari.

Il cittadino extracomunitario che abbia una convivenza con cittadina comunitaria rientra nel novero dei “familiari di cittadino UE agevolati”, di cui all’art. 3 comma 2 lett. b D.Lgs. che stabilisce che lo Stato membro ospitante, conformemente alla sua legislazione nazionale, agevola l’ingresso e il soggiorno.. del partner con cui il cittadino dell’Unione abbia una relazione stabile debitamente attestata dallo Stato del cittadino dell’Unione.

Alla luce di quanto detto, per impedire che il compagno della lettrice alla scadenza del visto possa avere problemi circa la sua permanenza in Irlanda, a parere dello scrivente è necessario registrare il vostro nucleo familiare, quale attuale e stabile convivenza, presso l’ufficio anagrafe del Comune di residenza. La convivenza rappresenta un fatto giuridico rilevante, per conviventi si intendono due persone maggiorenni unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un’unione civile. Dopo di ciò, il compagno della lettrice  potrà richiedere il permesso di soggiorno per rimanere in Irlanda unitamente a quest’ultima.

 

 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Rossella Blaiotta


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI