Tech Come trovare una microspia

Tech Pubblicato il 27 ottobre 2017

Articolo di




> Tech | Cos'è Tech? Pubblicato il 27 ottobre 2017

È possibile trovare una microspia o una videocamera nascosta senza dover ricorrere a strumentazioni costose.

Qualcuno potrebbe aver installato delle videocamere nascoste a nostra insaputa per spiare quello che facciamo. Le situazioni possono essere le più diverse. Può trattarsi di un partner geloso che ha paura di essere tradito in sua assenza. C’è poi il classico guardone che vuole catturare di nascosto immagini osé. Il datore di lavoro che vuole controllare le attività degli impiegati in sua assenza. E si potrebbe proseguire ancora con tantissimi altri esempi.

Oggi una microspia con videocamera costa davvero pochissimo, e si può installare facilmente in qualsiasi ambiente. Può essere nascosta dietro un quadro, tra i libri, nello sfiato del condizionatore e altro ancora. Ci sono poi una serie di gadget che sembrano oggetti del tutto normali ma che poi nascondono delle videocamere spia, come giocattoli, orologi, penne e così via. Anche questi gadget da agente segreto si acquistano a pochi euro su internet.

Cosa ci serve per scovare una microspia

Insomma, tutti potremmo essere spiati di nascosto e non saperlo. Fortunatamente nella maggior parte dei casi scovare una videocamera nascosta non è così complicato. Non occorre acquistare strumentazioni costose o rivolgersi a qualche ditta specializzata. Basta il nostro fedele smartphone.

Con una semplice applicazione possiamo trasformare il nostro smartphone in un rilevatore di videocamere nascoste. Sembra strano a sentirlo, eppure è così. L’app in questione si chiama Rilevatore telecamera nascosta (in inglese Hidden Camera Detector) e può essere scaricata gratuitamente da Google Play.

Premessa: perché l’app funzioni è necessario che lo smartphone sia dotato di magnetometro, ovvero il sensore che viene utilizzato per misurare i campi magnetici e impiegato anche per la bussola digitale.

Come usare l’app Rilevatore telecamera nascosta

L’applicazione è molto semplice da utilizzare. Una volta avviata, ci si trova davanti la schermata principale con alcuni pulsanti. Quelli che ci interessano sono i primi due. Toccando il primo, ovvero Detect camera by radiation meter possiamo attivare il rilevatore di videocamere nascoste.

Per usarlo dobbiamo muovere il nostro smartphone in prossimità dell’oggetto dove pensiamo possa nascondersi una videocamera. L’applicazione emette una serie di beep quando rileva la presenza della videocamera. Andando nel menu delle impostazioni è possibile regolare la sensibilità del sensore magnetico.

All’inizio dovremo fare un po’ di prove per capire dove si trova il sensore magnetico sul nostro smartphone. Alcune volte è posizionato sulla parte alta, altre volte invece in quella bassa. L’applicazione in pratica analizza l’attività magnetica intorno al dispositivo per rilevare un’attività simile a quella di una macchina fotografica.

Naturalmente non è precisissimo e occorre farci un po’ la mano, ma lo abbiamo provato ed effettivamente ha rilevato la presenza delle videocamere. Si può fare qualche prova con la videocamera di un altro smartphone o quella integrata nel monitor del computer.

Il secondo pulsante, ovvero Detect infrared camera, consente di usare la videocamera del nostro smartphone per rilevare la presenza di videocamere a infrarossi che altrimenti ad occhio nudo non sarebbero visibili. In questo caso basta puntare il telefonino nei vari punti della stanza e controllare se sul display appare qualche punto luminoso che ad occhio nudo non è visibile.

Come premesso questa applicazione è gratuita, ma purtroppo è infarcita di pubblicità. Per rimuoverla basta fare una donazione di 2,99 euro toccando il quarto pulsante.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI