Diritto e Fisco | Articoli

Ufficiale giudiziario per notifica

3 novembre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 3 novembre 2017



L’ufficiale giudiziario è un dipendente pubblico incaricato di eseguire le attività di notificazione degli atti.

La professione di ufficiale giudiziario rientra fra gli impieghi del settore pubblico, ed è un ruolo al quale si accede attraverso concorso pubblico, mediante specifico bando pubblicato sulla gazzetta ufficiale della repubblica italiana.

L’ufficiale giudiziario, in quanto dipendente pubblico facente parte della pubblica amministrazione, svolge numerose attività connesse al proprio ruolo di ausiliario dell’ordine giudiziario, tra le quali rientra anche quella di procedere con la notificazione di atti giudiziali e stragiudiziali, sia in ambito civile che in ambito penale. Vediamo assieme cosa si intende con l’attività di notifica dell’ufficiale giudiziario.

Ufficiali giudiziari e dipendenti UNEP: funzioni

L’ufficiale giudiziario incaricato della notifica è il dipendente pubblico che riveste questa mansione, e che è incardinato presso l’ufficio notificazioni, esecuzione e e protesti (abbreviato con l’acronimo U.N.E.P.), presente presso le sedi dei tribunali e delle corti d’appello. Ci sono tre figure professionali che operano presso gli uffici N.E.P.: ufficiali giudiziari, assistenti giudiziari e funzionari, che svolgono le rispettive attività in qualità di dipendenti della pubblica amministrazione.

Gli assistenti giudiziari sono incaricati di provvedere alle attività di preparazione della notificazione, mentre i funzionari dell’ufficio N.E.P. E gli ufficiali giudiziari provvedono a svolgere le attività di esecuzione e notificazione degli atti.

Nello svolgimento della sua attività, l’ufficiale giudiziario si serve di beni e strumentazioni in dotazione alla pubblica amministrazione, operando sotto la sorveglianza del magistrato a capo dell’ufficio giudiziario a cui fa riferimento.

Ufficiale giudiziario per notifica

Quando ci si riferisce alle funzioni dell’ufficiale giudiziario relative alle notificazioni, occorre avere chiaro cosa significhi effettuare una notificazione.

Precisiamo dunque che per notificazione – o notifica, le parole sono interscambiabili avendo lo stesso significato – si intende l’attività mediante la quale l’atto da notificare (in originale, più tante copie conformi all’originale quanti sono i destinatari) viene portato a conoscenza del destinatario cui deve essere consegnato. L’ufficiale giudiziario, nel rispetto della normativa di legge, provvede dunque materialmente e di persona alla consegna della copia conforme dell’atto da notificare al destinatario, recandosi all’indirizzo indicato nell’atto e consegnando la copia. L’originale dell’atto viene poi rimesso nella disponibilità del mittente.

Tra gli atti che gli ufficiali giudiziari possono notificare ai destinatari così come individuati nell’atto da consegnare, troviamo:

  • atti stragiudiziali, come le richieste di risarcimento danni e le diffide;
  • atti giudiziari, tra i quali sentenze, decreti di fissazione d’udienza, decreti ingiuntivi;
  • atti di parte, come precetti, pignoramenti, intimazioni a comparire in qualità di testimoni.

La notificazione riguarda, come avevamo anticipato, sia la materia civile che quella penale, oltre che l’ambito stragiudiziale: in materia penale l’ufficiale giudiziario provvede principalmente alla notifica degli atti, mentre per quanto riguarda il diritto civile la sua attività riguarda la notificazione ed esecuzione di sentenze e di altri titoli esecutivi, potendo anche ricorrere, nei casi in cui fosse necessario, all’assistenza ed all’ausilio della forza pubblica.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI