Business | Articoli

Panasonic: meno ore di lavoro e più riposo

4 marzo 2017


Panasonic: meno ore di lavoro e più riposo

> Business Pubblicato il 4 marzo 2017



Limitare lo straordinario e prendersi le giuste vacanze per essere più efficienti: ecco la nuova ricetta Panasonic.

La nuova direttiva aziendale della multinazionale nipponica punta a diminuire il lavoro per aumentare la produttività.

Il presidente della Panasonic:«Lavorate meno»

Il presidente della Panasonic raccomanda più riposo ai suoi lavoratori. La direttiva sottoscritta a fine gennaio e già entrata in vigore si riassume in un motto che sembra emulare lo «stay hungry, stay foolish» di Steve Jobs (l’ormai famoso «siate affamati, siate folli»),  ma letta al contrario: Panasonic fa difatti un invito a tutto lo staff a prendere le giuste ore di riposo, a prendere i propri tempi per esser più efficienti sul lavoro: «Siate efficienti e meno occupati».

Giornate lavorative di meno di 8 ore

Secondo gli standard della Panasonic la giornata lavorativa non dovrebbe superare le 7 ore e 45 minuti, senza mai restare in ufficio dopo le 20.

Straordinari massimo per manager, capi dipartimento e capi divisione limitati a 80 ore.

In Giappone, rispetto agli altri paesi del G-7, gran parte dei lavoratori superano le 49 ore settimanali e, allo stesso tempo, rispetto agli altri paesi del G-7, hanno il peggior livello di produttività.

Prendersi le proprie vacanze

Necessario, anche per lo staff dei vertici aziendali, prendersi le dovute vacanze, magari facendo leva sugli strumenti ormai a disposizione di tutti, utilizzando il cosiddetto telelavoro.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI