Diritto e Fisco | Articoli

Antisemitismo sul web: raid contro il sito nazista Stormfront

17 novembre 2012


Antisemitismo sul web: raid contro il sito nazista Stormfront

> Diritto e Fisco Pubblicato il 17 novembre 2012



Erano arrivati a pubblicare online la “lista di ebrei italiani” o di “quelli che favoriscono gli immigrati” o ancora dei “delinquenti italiani”: sono gli ideatori e moderatori del sito nazista Stormfront, oggetto di una “retata”, ieri notte, da parte della Digos di Roma, della Polizia Postale e del pool antiterrorismo della capitale. L’operazione ha portato all’arresto dell’ideologo del forum, un giovane milanese di appena 24 anni, e, insieme a lui, di tanti altri ragazzi, alcuni dei quali minorenni. Il sito, al momento, risulta oscurato.

Avevano in mente di colpire i campi rom, inneggiavano alla supremazia della razza bianca, all’odio assoluto verso il diverso, diffondevano ideologie razziste, naziste e di supporto, anche economico, all’attività del sodalizio criminale. Più pagavi, più avevi la possibilità di far parte dell’inner circle, ossia degli eletti.

Nelle loro “liste nere” erano finiti anche il ministro Andrea Riccardi e il presidente della Camera Gianfranco Fini, il presidente della comunità ebraica romana Riccardo Pacifici, definito “il grande inquisitore”. Nel mirino degli estremisti anche altri nomi noti come i giornalisti Gad Lerner, Maurizio Costanzo e, ancora Franco Bernabé, Carlo De Benedetti, il sindaco di Roma Gianni Alemanno e vari magistrati.

 

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI