Diritto e Fisco | Articoli

Allarme Onu: i pesticidi uccidono, non fanno produrre di più

8 marzo 2017


Allarme Onu: i pesticidi uccidono, non fanno produrre di più

> Business Pubblicato il 8 marzo 2017



Secondo l’ultimo rapporto delle Nazioni Unite i pesticidi non portano alcun beneficio produttivo, ma sono particolarmente pericolosi, i numeri  del disastro.

Una vera bomba ecologica, un’arma lenta ma letale, subdola nel suo agire. I pesticidi utilizzati in agricoltura, che per anni sono stati ritenuti necessari per garantire la produttività nel sistema moderno, potrebbero essere, invece, diretta causa di morte. È  quanto emerge dall’ultimo report delle Nazioni Unite.

Il report dell’Onu

Il rapporto è stato portato avanti da due inviati speciali dell’Onu:  Hilal Elver,inviato per il Diritto al cibo e Baskut Tuncak, inviato per le Sostanze tossiche.

Secondo l’analisi condotta dai due commissari e presentata al Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra, i pesticidi sono responsabili di 200mila decessi all’anno per avvelenamento acuto ed il 99% di tali morti avviene nei paesi in via di sviluppo.

L’economia industriale non aumenta i raccolti

Sono ormai anni che si predica il ritorno alle origini in tema di agricoltura, con una tendenza a riscoprire le modalità antiche di coltivazione della terra e l’eliminazione progressiva degli agenti chimici, non guardando tanto alle colture intensive quanto piuttosto alla differenziazione. Il rapporto sembra confermare il sostegno a tale linea:«si ritiene comunemente che l’agricoltura intensiva industriale, che si basa pesantemente sui pesticidi, sia necessaria per aumentare i raccolti per sfamare una popolazione mondiale in crescita- sottolinea il rapporto – Nei 50 anni passati, la popolazione globale è più che raddoppiata, mentre la terra arabile disponibile è aumentata solo del 10%»…come dire, produciamo fin troppo, aumentando gli sprechi e distruggendo la terra e la nostra salute.

Danni scientifici ed interessi economici

L’Onu è chiara: i danni provocati dai pesticidi sono ormai scientificamente provati: inquinano l’ambiente, uccidono, fanno ammalare, destabilizzano l’ecosistema, alterano il rapporto fra prede e predatori, limitano la biodiversità. Eppure si continua a negare l’evidenza, sottolineano gli inviati: «Una negazione sistematica della grandezza del danno portato da queste sostanze chimiche, e tecniche di marketing aggressive e non etiche rimangono incontrastate».

Nessun trattato in materia

Gli inviati Onu concludono evidenziando la carenza normativa in materia e la mancanza di trattati che diano regole in materia, vietando i pesticidi altamente pericolosi o quanto meno regolandone l’uso.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI