Business | Articoli

Proroga rottamazione cartelle esattoriali: le nuove date

10 marzo 2017


Proroga rottamazione cartelle esattoriali: le nuove date

> Business Pubblicato il 10 marzo 2017



Nuovo termine per presentare le sanatorie delle cartelle Equitalia, ecco la scadenza e le novità per l’ottenimento del Durc.

Il Governo, in persona del viceministro dell’Economia e delle Finanze, Luigi Casero, ha approvato all’unanimità la risoluzione presentata in commissione Finanze, finalizzata ad ottenere una proroga per la sanatoria delle cartelle di Equitalia. Un po’ di respiro per tutti gli italiani che hanno conti in sospeso con il Fisco.

Si aspetta l’emendamento

Vi avevamo anticipato nel nostro articolo la proposta di proroga al vaglio delle commissioni e tutti i dettagli relativi alla rottamazione delle cartelle. Ora è arrivata la conferma e l’approvazione.

La proroga è al 21 aprile e sarà inserita come emendamento nel testo del decreto terremoto, attualmente in esame alla Camera.

Novità in materia di Durc – Documento unico di regolarità contributivo

In commissione si è sottolineata l’esigenza di modificare le modalità di rilascio del Durc, per ottenerlo in modo più rapido in caso di adesione alla rottamazione delle cartelle. Inoltre si è chiesto al governo di assumere iniziative normative affinchè, in presenza di esposizioni debitorie previdenziali per le quali il contribuente dovesse avere già chiesto l’accesso alla definizione agevolata, si possa procedere per il rilascio del Durc in via provvisoria.

Infatti attualmente  l’adesione alla rottamazione dei ruoli blocca il rilascio alle imprese del Durc da parte dell’Inps e dell’Inail, come vi abbiamo illustrato nel nostro articolo “Durc non si sblocca con la rottamazione”.

Durc bloccato fino al pagamento della prima rata

L’impresa, in sostanza, con la situazione normativa attuale, non risulterà regolare ai fini del rilascio del documento unico, fino a quando non provvederà al pagamento della prima rata del piano di rateizzazione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI