HOME Articoli

Miscellanea Lavora con La Legge per Tutti per aggiornare l’archivio

Miscellanea Pubblicato il 18 novembre 2017

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 18 novembre 2017

Manda il tuo curriculum e un articolo di prova per lavorare su vecchi articoli.

Se vuoi lavorare con La Legge per Tutti e guadagnare comodamente da casa, durante il tempo libero, questo è il momento giusto.

La Legge per Tutti ha necessità di aggiornare i propri contenuti obsoleti o superati da leggi e/o sentenze. A questo scopo stiamo istituendo una task force per mettere mano ai contenuti già scritti in passato e pubblicati sul nostro portale. L’autore dovrà aggiornare il testo precedente e arricchirlo di tutto ciò che ancora manca. Il testo aggiunto all’articolo dovrà essere rigorosamente originale, ossia non copiato da alcun sito, testo, libro o giornale, ma frutto della fantasia, della personale elbaborazione e delle conoscenze dell’autore.

Più nel dettaglio, di cosa mi devo occupare?

  • LLpT segnala al professionista una lista di articoli da aggiornare;
  • Il professionista sceglie tra questi, di volta in volta, l’articolo a cui intende lavorare;
  • il professionista agisce sul testo dell’articolo nel seguente modo: a) cancella il testo dell’articolo che fa riferimento a leggi non più in vigore; b) modifica il testo dell’articolo che fa riferimento a leggi che, nel frattempo, sono cambiate e lo adegua alle novità; c) integra il testo citando eventuali leggi o sentenze successive che hanno aggiornato l’argomento; d) aggiunge all’articolo ulteriore testo, in modo da raggiungere complessivamente circa 20mila battute; e) aggiusta l’articolo secondo i criteri SEO e lo uniforma in modo che l’argomento risulti lineare, semplice e agevole da comprendere.

Che succede se l’articolo è già aggiornato?

Se l’articolo è già aggiornato dovrai operare solo secondo le indicazioni date alla lettera c), d) ed e).

 

Qual è la mia retribuzione?

Di solito, per aggiornare un articolo di cui si conosce bene la materia ci vuole una media di 15-30 minuti (a seconda della lunghezza dell’articolo). La legge per tutti paga 10 euro ad articolo.

Quando vengo pagato?

A fine di ogni mese verrai pagato tramite cessione di diritti d’autore; pertanto non dovrai emettere fattura.

C’è un limite al numero di articoli a cui lavorare ogni giorno?

No, potrai lavorare a quanti articoli vuoi, ma non potrai prenotarne più di due per volta.

Come posso partecipare alle selezioni?

Per partecipare alle selezioni devi essere avvocato o giornalista. Dovrai inviare una richiesta di adesione all’indirizzo info@laleggepertutti.it corredata da tuo c.v. e un breve articolo scritto su un argomento a piacere, completamente originale. L’articolo dovrà rispettare le linee guida del nostro portale che puoi scaricare qui (da pag. 18 in poi).

Se supererai la selezione, ti forniremo un account e potrai avviare la tua collaborazione oggi stesso.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI