Diritto e Fisco | Articoli

È legale avere un lupo?

30 Novembre 2017 | Autore:
È legale avere un lupo?

In Italia è illegale tenere con sé animali protetti. Non è escluso, invece, l’affidamento.

Molte persone nutrono per gli animali una vera e propria passione, tanto da volerne tenere con sé alcuni non proprio “ortodossi”, cioè fuori dal comune. Si tratta non solo di animali esotici (cioè, di specie non originarie dell’Italia), ma anche di animali protetti dalla legge.

Com’è noto, il lupo e il cane appartengono alla stessa specie zoologica: si tratta della specie Canis lupus, della famiglia dei canidi. Il cane domestico rientra nella sottospecie di Canis Lupus familiaris. Stante l’affinità tra cane e lupo, si potrebbe pensare che si possa tranquillamente tenere con sé, come animale da compagnia, un lupo. Così non è. Vediamo allora se è legale avere un lupo.

Avere un lupo: cosa dice la legge

In Italia il lupo è specie protetta: possedere un esemplare di pura razza, pertanto, è vietato. Il lupo rappresenta una delle specie più emblematiche del patrimonio naturale e culturale italiano ed è protetto da decenni. Questo perché il lupo è una specie in via d’estinzione a causa del bracconaggio: ogni anno si contano circa trecento lupi morti per mano dell’uomo.

Da questa normativa stanno tentando di distaccarsi le province autonome di Trento e di Bolzano, le quali mirano a rivedere lo status di protezione assoluta per i lupi. L’obiettivo è quello di raggiungere i prelievi mirati, soprattutto nelle zone montane dove è forte la presenza dell’uomo, al fine di difendere l’agricoltura di montagna e gli allevamenti, sempre più colpiti dagli attacchi. Il lupo rimarrebbe animale protetto, ma non intoccabile.

È legale avere un lupo ibrido?

La normativa italiana, in ossequio a quella europea, protegge il lupo e, quindi, ne vieta il possesso comune. Ciò però non vale per gli ibridi, cioè per gli animali ottenuti incrociando cani e lupi. Ad esempio, diffusissimo è il cane lupo cecoslovacco, un ibrido che è perfettamente legale detenere.

È sempre illegale avere un lupo?

No, non è sempre illegale avere con sé un vero lupo. È vero che, come abbiamo detto, il lupo Italiano non si può acquistare come qualsiasi altra razza canina; tuttavia, il lupo può essere dato in affidamento sulla base di una specifica procedura.

Chi sceglie di accogliere un cucciolo di lupo Italiano si assume determinati impegni e aderisce a una serie di attività caratterizzanti, tra le quali: la riproduzione del soggetto affidato; l’addestramento, prevalentemente in vista di un utilizzo in ambito di protezione civile e di pubblica utilità; la partecipazione ad attività e manifestazioni dedicate.

L’ente che si occupa dell’affidamento è l’A.A.A.L.I. (Associazione degli Affidatari Allevatori del Lupo Italiano) il quale, in virtù di decreto ministeriale [1], è l’unico a detenere un’anagrafe ufficiale del lupo italiano ed è altresì l’unico a poter certificare il pedigree dell’animale.

I criteri di scelta degli affidatari si basano sul giudizio d’idoneità prodotto con uno specifico percorso di verifica dei richiedenti, tenendo conto anche dell’ordine cronologico delle richieste. Hanno priorità gli affidi ad unità cinofile impegnate in protezione civile o in servizi di pubblica utilità, a soci dell’A.A.A.L.I. già dimostratisi buoni affidatari o specificatamente individuati per progetti di selezione promossi da una squadra di esperti.


note

[1] Decreto ministeriale del 11.01.2012.

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

4 Commenti

  1. il lupo italiano è un ibrido come il cecoslovacco il capostipide è zorro nato nell’ anni ’60 quindi non si può considerare un lupo vero e proprio.

    1. ciao Jonathan c’è una legge … un articolo specifico ove viene indicato quello che hai scritto ? grazie

  2. Buongiorno,
    credo che l’articolo sia impreciso.

    In italia è illegale detenere un lupo, se per lupo si intende la razza pura del canis lupus.
    Non esistono registri di affidamento e non se ne può far richiesta.

    Cosa diversa è invece l’ibrido, di cui fanno parte il CANE lupo cecoslovacco ed il CANE lupo italiano, e non il LUPO cecoslovacco ed il LUPO italiano.
    Come potete vedere, c’è distinzione tra un lupo ed un cane lupo. Il secondo è appunto un ibrido.
    In questo caso, il cane lupo cecoslovacco è di libera vendita ed è riconosciuto dall’ENCI, mentre il cane lupo italiano è una razza NON riconosciuta dall’ENCI che viene gestita dallo stato e che si può soltanto ricevere in affidamento.
    Resta il fatto che nessuno di questi due esemplari è un lupo, e che quest’ultimo non è detenibile in Italia.

    Nell’articolo da voi qui descritto invece sembra che si possa adottare un lupo italiano vero facendone richiesta.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube