Diritto e Fisco | Articoli

Multa autovelox: come chiedere la foto

4 dicembre 2017


Multa autovelox: come chiedere la foto

> Diritto e Fisco Pubblicato il 4 dicembre 2017



Come ottenere dalla polizia una copia della fotografia della multa: il modulo da inviare e come spedirlo.

Ti è arrivata una multa a casa per eccesso di velocità. Dalla lettura del verbale ti accorgi di essere stato fotografato da un autovelox nascosto sulla strada. Il verbale ti impone anche di inviare, entro 60 giorni dal ricevimento della multa, una comunicazione in cui dichiari chi era, al momento dell’infrazione, l’effettivo conducente; da questo dipende la sottrazione dei punti della patente che, altrimenti, per legge non può essere fatta nei confronti del proprietario dell’auto. Poiché è passato tanto tempo da quando è stata elevata la multa e non sei in grado di ricordare a chi avevi prestato la tua macchina (visto che in famiglia la usano un po’ tutti), hai la necessità di risalire all’identità tramite la fotografia che è in possesso della polizia. Per ciò ti chiedi come chiedere la copia della foto relativa alla multa per autovelox. In questo articolo troverai il modulo da presentare e una serie di informazioni utili per poter valutare la possibilità di fare ricorso contro la contravvenzione.

Comunicazione dei dati del conducente

Prima di comprendere come chiedere la copia della foto della multa, ci sono una serie di questioni che devi necessariamente sapere. Il primo gruppo riguarda l’obbligo di comunicare i dati della patente dell’effettivo conducente.

La comunicazione va fatta entro 60 giorni anche se fai ricorso contro il verbale e anche se il conducente eri tu.

Se non fai la comunicazione non subirai alcuna decurtazione dei punti della patente ma riceverai una seconda multa che va da 282 a 1.142 euro.

A questo punto, il primo consiglio che mi sento di dirti è di non pensare di fornire, alla polizia, i dati della patente di una persona diversa dall’effettivo conducente. Questo perché, diversamente, rischieresti un’incriminazione per il reato di falso. Insomma, dalla contravvenzione amministrativa passeresti al penale. Sarebbe fin troppo facile scoprire la bugia qualora tu fornissi i dati di una persona di sesso diverso dal conducente o molto più anziana: difatti la fotografia evidenzia la falsità delle tua comunicazione.

Quando viene fatta la fotografia per la multa?

Anche se, comunemente, si pensa alla multa con la fotografia solo nel caso di autovelox, ci sono una serie di altre infrazioni che possono essere scoperte con la stessa modalità di controllo elettronico fotografico. È ad esempio il caso del passaggio con il semaforo rosso, la mancata copertura assicurativa rc auto, il rilevamento della velocità tramite tutor, l’aver oltrepassato il varco delle ztl (zone a traffico limitato) o la circolazione vietata quando ci sono le targhe alterne o le domeniche verdi, impaccaggio sulla corsia preferenziale dell’autostrada, ecc.

La fotografia della multa arriva a casa?

La fotografia con la multa per l’autovelox non può arrivare a casa per tutelare la privacy dell’automobilista. È quest’ultimo soltanto che può visionaria facendo richiesta alla polizia o all’organo accertatore nelle modalità che a breve vedremo. L’interessato può anche delegare un’altra persona alla visualizzazione della fotografia.

La fotografia della multa riprende anche il passeggero?

Per legge la fotografia deve essere puntata solo sul conducente e non mostrare eventuali altri passeggeri presenti nell’abitacolo oppure oscurarne i volti. Diversamente c’è una violazione della privacy che può dar luogo a una richiesta di risarcimento del danno (la multa però resta valida).

Chi può sviluppare le fotografie della multa?

La gestione, raccolta e archiviazione delle foto dell’autovelox o di qualsiasi altra multa non può essere fatta da società  private ma può essere curata solo dall’organo accentratore per il rispetto della privacy degli automobilisti.

Che succede se faccio ricorso contro la multa?

Se il proprietario dell’auto fa ricorso contro la multa sostenendo, ad esempio, di non aver mai violato l’eccesso di velocità o di non essersi mai trovato in quella strada, la polizia dovrà produrre l’originale della fotografia. Se non lo fa, la multa deve essere annullata.

Come deve essere la foto della multa per dimostrare la contravvenzione?

La foto deve riprodurre in modo facilmente distinguibile la targa dell’auto in contravvenzione. Non devono essere presenti, nel fotogramma, altre auto; diversamente si può sostenere il dubbio sulla validità della contravvenzione (mancherebbe la prova di quale, delle due, sia stata l’auto che abbia fatto scattare l’autovelox).

Come chiedere di vedere la fotografia della multa?

Abbiamo detto che solo il proprietario dell’auto, o persona da lui espressamente autorizzata, può chiedere di vedere e visionare la foto della multa. La richiesta può essere presentata:

  • direttamente all’ufficio ricezione atti della polizia municipale, recandosi personalmente;
  • per posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo che risulta sul sito del Comune o comunque dell’organo accertatore; a tal fine il mittente deve essere anche lui munito di Pec;
  • alcuni Comuni consentono di inviare la richiesta anche con una email semplice (non certificata), all’indirizzo indicato dal Comune stesso e tramite un modulo di richiesta e fotocopia documento firmati e inviati dopo scannerizzazione;
  • per posta ordinaria raccomandata o con fax indirizzato all’organo che ha elevato il verbale. Va allegata fotocopia di un documento firmato;
  • La copia della fotografia invece di norma è subordinata al versamento di un contributo variabile da ente ad ente.
  • La documentazione verrà inviata per email all’indirizzo che l’interessato fornirà al momento
  • di formulare la richiesta.

Come presentare la richiesta della foto?

Di solito l’organo accertatore mette a disposizione dei moduli prestampati per richiedere la copia della foto della multa. Se così non fosse, ecco una formula da inviare.

Richiesta di copia della foto per violazione codice della strada

Al Responsabile della Polizia Municipale del Comune di……

Il sottoscritto nato a …… residente in via……

Tel…….

in qualità di proprietario o altro avente diritto ai sensi dell’art. 196 del codice della strada delegato dal proprietario o da altro avente diritto (vedi delega allegata) del veicolo tipo …… targa ……

CHIEDE

Facendo riferimento al verbale di violazione n …… della l. 241/1990 e seguenti modifiche ed integrazioni, di poter accedere alla seguente documentazione amministrativa [indicare una delle seguenti opzioni]:

  • di estrarre copia dei fotogrammi della violazione di cui al verbale sopracitato;
  • di estrarre copia del rilievo video generato dal sistema di accertamento della violazione dell’art. 146 C.d.S (passaggio col rosso)
  • di prendere visione del rilievo video/foto della violazione di cui al verbale sopracitato (solo nel caso di delega alla visualizzazione)

INFORMO

Che la spedizione dei fotogrammi o del video avvenga al seguente indirizzo di posta elettronica (scrivere in modo chiaro e in stampatello), dichiarando a tal fine di sollevare la pubblica amministrazione da qualsiasi disfunzione possa crearsi in materia di tutela di dati personali a causa del mezzo di trasmissione scelto.

data

email

firma

Alla richiesta deve essere allegata la fotocopia (se via e-mail, la scannerizzazione) di un documento di identità del richiedente in corso di validità ed appositamente sottoscritto dallo stesso.

Note:

In caso di delega del proprietario richiedente, allegare delega sottoscritta e fotocopia del documento

del delegante.

Delega alla visualizzazione alla fotografia

Alla Polizia Municipale del Comune di ……

Il/la sottoscritto/a ……, nato/a …… il ……,  residente a ……,  proprietario del veicolo tipo ……, targa ……

DELEGA

il sig. …… nato a …… il …… residente in …… alla via ……, alla visualizzazione dei fotogrammi/video relativi al verbale …….

Allego pertanto alla suddetta dichiarazione fotocopia non autenticata del documento d’identità in corso di validità.

firma e data ……


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. avete scritto che nella foto deve essere presente una sola auto altrimenti non si capisce quale viaggiasse oltre i limiti.
    Quindi che succede in una strada a 3 corsie di marcia tutte occupate da auto in transito e solo una di queste supera i limiti di velocità?
    grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI