Diritto e Fisco | Articoli

Mutui agevolati per i giovani: arriva la Banca delle terre agricole

18 marzo 2017


Mutui agevolati per i giovani: arriva la Banca delle terre agricole

> Business Pubblicato il 18 marzo 2017



Una banca dati che consentirà a chiunque di reperire i terreni pubblici in vendita. Ecco i dettagli e come fare per accedere all’agevolazione. 

Si chiama “Banca delle terre agricole” ed è la nuova iniziativa posta in essere dal ministero per le Politiche agricole alimentari e forestali. Si tratta di un progetto di mappatura dei terreni di natura pubblica messi in vendita dallo Stato. Si promettono mutui agevolati ed altri benefit. Vediamo i dettagli.

Che cos’è la Banca delle terre agricole: come funziona

Istituita atraverso la legge di semplificazione per l’agricoltura [1], la banca delle terre agricole istituita presso l’ISMEA (l’istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) punta definire un panorama completo della domanda e dell’offerta dei terreni e delle aziende agricole. Il database comprenderà anche i terreni disponibili per abbandono dell’attività produttiva e a causa di prepensionamenti.

Quali sono le finalità della Banca delle terre agricole?

Il progetto è finalizzato a riportare in agricoltura le tante aree incolte presenti nel nostro territorio, favorendo un ricambio generazionale del settore, valorizzare il patrimonio fondiario pubblico. Ne è molto fiero il ministro alle Politiche agricole Martina: «La grande sfida che ci poniamo con la ‘Banca delle terre’ è costruire per la prima volta una mappatura precisa dei terreni di natura pubblica e lavorare per renderli produttivi. In questo senso rappresenta un mezzo centrale anche per il contrasto al consumo di suolo, perché la destinazione di questi terreni è e dovrà essere agricola. Penso che si possa fare anche un lavoro importante nelle aree interne»

Il ministro Martina: nuovi strumenti per gli under 40

Il ministro Martina ha annunciato che il Governo abbiamo messo in campo strumenti utili per gli under 40 come i mutui a tasso zero per gli investimenti, l’aumento del 25% degli aiuti europei e soprattutto, con l’ultima legge di bilancio,

Esenzione contributi previdenziali per le imprese agricole

Tra le misure annunciate da Martina c’è anche l’esenzione totale dal pagamento dei contributi previdenziali per i primi tre anni di attività per le nuove imprese agricole condotte da giovani.

Come conoscere i terreni in vendita nella mia Regione?

Accedendo sul sito di Ismea e avviando una ricerca per regione si potranno conoscere tutti i terreni in vendita, la tipologia di coltivazione ed i valori catastali.  Sarà possibile trovare i terreni delle Regioni, dei Comuni e degli Enti pubblici che sottoscriveranno convenzioni con Ismea. Sul sito saranno censiti anche i terreni dell’iniziativa ‘Terrevive’, gestita dall’Agenzia del Demanio con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

8mila ettari ai giovani

Ci sarà una procedura competitiva ad evidenza pubblica, a seguito di una raccolta delle manifestazioni di interesse da far pervenire attraverso la Banca della Terra.

I primi 8mila ettari di terreni di proprietà di Ismea sono già in piena coltivazione e nell’assegnazione si darà preferenza ai giovani, con la possibilità di mutui agevolati Ismea.

Si legge sul sito del ministero: «La “Banca delle terre agricole” può rappresentare uno strumento fondamentale per rispondere alla richiesta di terreni e valorizzare al meglio il patrimonio fondiario pubblico. Dopo anni di attesa si parte. Dobbiamo stimolare in ogni modo la crescita delle nostre produzioni, consentendo soprattutto ai giovani di poter avere un accesso alla terra e al credito semplificati».

note

[1] L. 154/2016


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

1 Commento

  1. Per l’acquisto di terreni dalla Banca delle terre agricole posso avvalermi di un mutuo erogato da una banca?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI