Business | Articoli

Bonus Stradivari 2017: lista strumenti acquistabili per corso di studi

18 Marzo 2017
Bonus Stradivari 2017: lista strumenti acquistabili per corso di studi

L’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento con le modalità operative del contributo per l’acquisto di strumenti musicali nuovi. Ecco la lista completa.

L’Agenzia delle Entrate ha emanato il decreto con tutte le modalità operative e i dettagli del Bonus Stradivari 2017. Per i dettagli del bonus, consultate la nostra guida completa.

Il Bonus prevede un contributo per l’acquisto di strumenti musicali nuovi ed un correlato credito d’imposta a favore del produttore o del rivenditore. Rispetto all’anno scorso, quando si garantirono mille euro per lo strumento coerente al corso di studi, quest’anno il bonus si sostanzia in un contributo pari al 65% della spesa, fino ad un massimo di 2.500 euro.

Gli studenti iscritti a licei musicali, corsi preaccademici, corsi del precedente ordinamento, corsi di diploma di I e di II livello dei conservatori di musica, degli istituti superiori autorizzati a rilasciare titoli di alta formazione artistica, musicale e coreutica, potranno usufruire del bonus per acquistare strumenti coerenti con il proprio corso di studi.

Ecco la tabella completa, con gli strumenti acquistabili per ogni singolo corso di studio.

ALLEGATO N. 2 – strumenti musicali CORSI DI STUDIO Strumenti musicali utilizzati nel corso di studi (*), (**), (***), (****)
ArpaArpa
Arpa diatonica
Arpa rinascimentale barocca –Arpa rinascimentale barocca
Basso ElettricoBasso elettrico
Basso tubaBasso tuba
Batteria e Percussioni JazzBatteria, strumenti a percussione (vari)
CantoPianoforte
Canto rinascimentale e barocco
Canto jazzPianoforte, Microfoni, Amplificatori
ChitarraChitarra classica
Chitarra JazzChitarra acustica / Chitarra elettrica
ClarinettoClarinetto (varie taglie)Corno di bassetto
Clarinetto JazzClarinetto (varie taglie)
Clarinetto storicoClarinetto storico (barocco e classico)
Clavicembalo – P.O.Clavicembalo
Clavicembalo e Tastiere Storiche –Clavicembalo (e affini a pizzico), Clavicordo, Fortepiano, Pianoforte storico
ComposizioneSoftware dedicato (campionatori, librerie suoni, sequencer), software di videoscrittura musicale, ecc.. Hardware: mixer e macchine analogiche personal computer, Pianoforte
ContrabbassoContrabbasso
Contrabbasso JazzContrabbasso acustico /Contrabbasso elettrico
CornettoCornetto
CornoCorno
Corno naturaleCorno naturale
Didattica della musicaStrumenti vari (*****)
Direzione di coro e composizione coraleSoftware dedicato (campionatori, librerie suoni, sequencer), software di videoscrittura musicale, ecc.. Hardware: mixer e macchine analogiche personal computer, Pianoforte
Direzione d’orchestraSoftware dedicato (campionatori, librerie suoni, sequencer), software di videoscrittura musicale, ecc.. Hardware: mixer e macchine analogiche personal computer, Pianoforte
EufonioEufonio
FagottoFagotto, Controfagotto
Fagotto baroccoFagotto barocco
FisarmonicaFisarmonica e affini (Bandoneon, Bajan)
FlautoFlauto traverso (varie taglie), Ottavino

Note a margine della tabella

(*) Oltre agli strumenti indicati devono ritenersi coerenti con il corso di studio, anche gli strumenti considerati “affini” o “complementari”, in base alle dichiarazioni di conformità con gli obiettivi disciplinari dei corsi di studio rilasciate dalle istituzioni di appartenenza.
(**) Relativamente agli studenti iscritti ai bienni sarà necessario acquisire la dichiarazione di coerenza con il corso di studi frequentato rilasciata dall’Istituzione di appartenenza.
(***) Il personal computer non può essere considerato strumento “affine” o “complementare”.
(****) Il contributo spetta anche per l’acquisto di un singolo componente dello strumento (es. piatti della batteria), ma non per i beni di consumo (es. corde o ance).
(*****) Sulla base delle dichiarazioni di conformità con gli obiettivi disciplinari dei corsi di studio rilasciate dalle istituzioni di appartenenza.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube