Sciopero giudici di pace per il 2018

16 dicembre 2017


Sciopero giudici di pace per il 2018

> Diritto e Fisco Pubblicato il 16 dicembre 2017



Giudici di Pace in sciopero: garantita solo un’udienza a settimana.

Quasi un mese senza udienze dal giudice di Pace. L’Unagipa, l’Unione Nazionale dei Giudici di Pace, ha provato un nuovo sciopero nazionale per ribadire la necessità di maggiori diritti e tutele per la magistratura onoraria.

I Giudici di Pace appartenenti alla magistratura onoraria lamentano la disparità di diritti e tutele rispetto alla magistratura togata (Giudici e PM). In particolare, l’Unagipa, nel proclamare uno sciopero per l’inizio del 2018, che durerà quasi 30 giorni, denuncia le ineguaglianze di trattamento retributivo, previdenziale e contrattuale.

Lo sciopero dei giudici di Pace per il 2018 inizierà l’8 gennaio e terminerà il 4 febbraio.

Chi ha in corso cause con udienza che cade in una di queste date dovrà rassegnarsi a un rinvio d’ufficio. Il tutto ovviamente a danno del cittadino che, nella contestazione tra Stato e magistrati, non c’entra nulla. Ma tant’è: i diritti possono aspettare.

Come espressamente indicato nella lettera di proclamazione, durante il periodo di sciopero verrà assicurata una sola udienza a settimana con sospensione di tutte le altre, saranno sospese le attività formative dei Giudici di Pace, nonché quelle legate ai relativi uffici ed infine, mentre «verranno garantiti solo gli atti indifferibili ed urgenti previsti dal codice di autoregolamentazione dello sciopero, come approvato dalla CGSSE».

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI