HOME Articoli

Lo sai che? Come intestare due auto alla stessa persona

Lo sai che? Pubblicato il 2 febbraio 2018

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 2 febbraio 2018

Chiunque può scegliere di possedere uno o più veicoli, e dev’essere in regola con assicurazione e bollo: come intestare due auto alla stessa persona?

Acquistare un’autovettura comporta una serie di pratiche da svolgere, che iniziano con l ascelta del modello e le offerte del mercato, sulla base dei propri gusti, esigenze personali, familiari e professionali nonché, naturalmente, delle proprie disponibilità e risorse finanziarie. Sia che la si acquisti nuova, usata, o che si erediti, ogni vettura deve avere un proprietario, e quindi deve essere intestata a qualcuno, in modo da immatricolarla e procedere con le necessarie coperture assicurative e col pagamento del bollo. Così come una sola vettura può essere cointestata anche a più di una persona, una sola persona può essere intestataria di più autovetture, o di più moto, o magari di autovetture e moto. Come funziona in questi casi? Vediamo quindi come intestare due auto alla stessa persona.

Autovetture e proprietari: come intestare due auto

Ognuno è libero di acquistare il numero di autovetture, veicoli e moto che desidera, compatibilmente con i propri risparmi e nel rispetto delle obbligazioni di pagamento che è tenuto ad adempiere impegnandosi all’acquisto dei mezzi di trasporto che ha scelto di comprare.

Dal punto di vista pratico, una volta chiusa la pratica di acquisto del mezzo, occorrerà immatricolare l’autovettura all’ufficio provinciale della motorizzazione civile per ottenere targa e carta di circolazione, iscrivendolo contestualmente al pubblico registro automobilistico (Pra) attraverso la compilazione e l’inoltro dei documenti necessari (un approfondimento sulla documentazione da presentare è disponibile a questo link). È con quest’ultimo passaggio, l’iscrizione al Pra, che viene associata la persona al veicolo: con l’iscrizione al pubblico registro automobilistico si registra l’intestatario dell’autovettura, il cui nominativo risulterà sul certificato di proprietà del mezzo. La procedura per intestare due auto alla stessa persona è quindi la stessa anche se la persona ha già uno o più veicoli ulteriori (autovetture, moto) intestati a proprio nome.

Intestare due auto: assicurazione e classe di merito

Avere una seconda auto (o una terza, o più moto) comporta naturalmente assicurarla ed essere in regola con il pagamento del bollo auto (salvi particolaru casi di esenzione, come nelle ipotesi di auto d’epoca). Intestarsi più autovetture è più comune di quanto si creda, specialmente nei nuclei familiari in cui ci sono bambini e due macchine servono ai genitori per lavorare e accompagnare i figli nelle varie attività scolastiche e sportive. Dal punto di vista assicurativo, in questo caso, una delle conseguenze di una disciplina di legge del 2007 [1] comporta un’agevolazione economica per quanto riguarda la classe di merito del secondo veicolo, se intestato alla stessa persona già titolare di assicurazione su un’altra vettura. Se infatti si acquista un secondo veicolo e si intesta alla stessa persona, il secondo mezzo di trasporto potrà essere assicurato con la medesima classe di merito che si è già maturata per il primo veicolo di cui si è già intestatari. È pertanto evidente il risparmio, in quanto se si possiede un’autovettura da molti anni, non si sono avuti incidenti e quindi la classe di merito è alta, con un premio assicurativo non eccessivamente elevato, si potrà usufruire di quella stessa classe, senza dover ripartire dall’ultima classe di merito che ha costi maggiori (che andrebbero a sommarsi peraltro alle spese che vanno comunque sostenute per il pagamento dell’assicurazione della prima autovettura di proprietà).

note

[1] Legge n. 40/2007.

Autore immagine: Piaxabay.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. IL FIGLIO CONVIVENTE CON IL GENITORE IN 1^ CLASSE DI MERITO CHE SI INTESTA LA PROPRIA AUTO PUO’ USUFRUIRE DELLA STESSA CLASSE DI MERITO DEL PADRE IN CLASSE 1?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI