Ape social e pensione anticipata precoci, pagamenti

21 dicembre 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 21 dicembre 2017



In arrivo i pagamenti per 10mila beneficiari dell’Ape sociale; a gennaio in pagamento le pensioni anticipate.

Arriva la prima tornata di pagamenti per coloro che hanno richiesto l’Ape sociale: 9.839 beneficiari, difatti, riceveranno il primo accredito relativo all’anticipo pensionistico proprio il 22 dicembre 2017. Quasi 10mila beneficiari, dunque, otterranno finalmente quanto domandato il 15 luglio 2017. Purtroppo, però, si tratta solo di un quarto delle domande inviate, che in totale, al 15 luglio, erano 39.721. Di queste domande, inizialmente ne erano state accolte soltanto 13.601; il numero, in seguito, è salito a 15.559 grazie a un’interpretazione più elastica e meno restrittiva della normativa sull’Ape sociale da parte del ministero del Lavoro, poi recepita dall’Inps, che a tal proposito ha emanato due importanti messaggi [1]. Tra coloro le cui domande sono state accolte, però, soltanto 12.624 hanno finora presentato la domanda vera e propria di accesso all’anticipo pensionistico a carico dello Stato, mentre gli altri sono ancora fermi alla prima fase, quella della certificazione dei requisiti per il diritto all’Ape sociale. Restano quindi, al momento, circa 3mila assegni ancora da liquidare, escludendo le ulteriori domande da esaminare e riesaminare. I pagamenti di questi assegni di Ape social, in base a quanto reso noto dall’Inps, avverranno dal 20 gennaio 2018.

Arretrati Ape social

In ogni caso, sia coloro il cui assegno è liquidato a dicembre, sia coloro il cui assegno è liquidato a gennaio, riceveranno assieme al primo pagamento gli arretrati dell’anticipo pensionistico: ricordiamo che l’Ape sociale sarebbe dovuta essere operativa sin dal mese di maggio 2017, quindi agli interessati spettano le mensilità non liquidate.

Calendario Ape social 2018

Da febbraio 2018 in poi, i pagamenti dell’Ape social seguiranno lo stesso calendario delle pensioni. Ecco le nuove giornate di pagamento delle pensioni relative all’intero anno:

  • gennaio 2018 : mercoledì 3, secondo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito ;
  • febbraio 2018: giovedì 1, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • marzo 2018: giovedì 1, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • aprile 2018: martedì 3 aprile, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito (lunedì 2 è il Lunedì dell’Angelo);
  • maggio 2018: mercoledì 2, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • giugno 2018: venerdì 1, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • luglio 2018: lunedì 2, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • agosto 2018: mercoledì 1, primo giorno bancabile per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • settembre 2018: sabato 1 per poste italiane e lunedì 3 per gli altri istituti di credito;
  • ottobre 2018: lunedì 1 sia per poste italiane che per gli altri istituti di credito;
  • novembre 2018: venerdì 2 per poste italiane e per gli altri istituti di credito;
  • dicembre 2018: sabato 1 per poste italiane e lunedì 3 per gli altri istituti di credito.

Pagamenti pensione anticipata precoci

Non sono state ancora avviate, invece, le operazioni di liquidazione per chi ha richiesto la pensione anticipata precoci. Possono ottenere la pensione anticipata precoci, per la quale bastano 41 anni di contributi, i lavoratori appartenenti alle stesse categorie di beneficiari dell’Ape sociale, se possiedono almeno 12 mesi di contribuzione da effettivo lavoro versati prima del compimento del 19º anno di età. Per coloro le cui domande di pensione anticipata sono state accolte, la liquidazione del trattamento avverrà a gennaio 2018 ed i primi pagamenti saranno disposti a partire dal mese di febbraio 2018.

Pagamenti Ape volontario

Sono ancora lontani, poi, i pagamenti relativi all’anticipo pensionistico volontario, o Ape volontario. In questi giorni, difatti, si stanno concludendo gli accordi in merito tra ministeri, banche e assicurazioni. Una volta che gli accordi saranno firmati, l’Inps procederà ad emanare un apposita circolare operativa entro 15 giorni, e metterà a disposizione nel suo portale Web un simulatore che consentirà di valutare l’ammontare e il costo del finanziamento pensionistico. Dopodiché, sarà finalmente possibile inviare le domande di certificazione del diritto all’Ape e le domande vere proprie di Ape volontario. Per approfondire come funziona la procedura per inviare la domanda di ape volontario, vedi: Ape volontario, guida alla domanda.

note

[1] Inps Mess. n. 4170/2017 e 4195/2017.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. buon giorno il sindacato CISL ha inviato tutte e due le domande anticipo pensionistico per ape social in data 20/06/2017 ho 64 anni e 40,6 di contributi versati.da maggio 2017 io non percepisco piu la disoccupazione e non ho nessun reddito,mi sono arrivate varie documentazioni da parte del INPS il sindacato ha risposto.ora sono in attesa di una risposta da INPS per sapere se ho diritto alla pensione o no e se ho diritto quando mi arriva.ho contattato piu volte INPS allo sportello della sede INPS ma non sanno nulla. cosa devo fare per sapere la mia posizione.in attesa di una vostra risposta porgo i miei cordiali saluti franco didonè.

  2. Salve, ho una domanda riguardo il pagamento della pensione dei lavoratori precoci; esattamente, cosa significa che il trattamento verrà liquidato a gennaio e i primi pagamenti arriveranno a febbraio? In pratica, quando ci sarà materialmente la pensione con gli arretrati sul proprio conto corrente? Spero che almeno Voi mi sappiate dare una risposta precisa…a gennaio o a febbraio?? Grazie.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI