Business | Articoli

Terremoto: 1 miliardo pro-crescita

28 Marzo 2017
Terremoto: 1 miliardo pro-crescita

Nella manovra al vaglio del governo previste anche misure pro-crescita, con un pacchetto di interventi tesi a risollevare l’economia.

Risollevare l’economia delle zone terremotate: si tratta di una priorità del Governo, che si è detto chiaramente intenzionato non solo alla ricostruzione, ma anche a far ripartire in tempi rapidi l’economia delle zone colpite dal sisma.

Una manovra da 3,4 miliardi

La manovra correttiva annunciata dal Governo prevede 3,4 miliardi. In questa cifra 1 miliardo sarebbe destinato a far ripartire l’economia.

Misure di crescita: non rientreranno nel fiscal compact

Se le misure correttive incideranno sul deficit strutturale dello Stato, al contrario questo miliardo teso alla ripartenza economica delle zone colpite potrebbe avere impatto sul deficit nominale. In accordo con l’Unione europea potrebbero perciò non essere calcolate ai fini del fiscal compact.

Incentivi fiscali e zone no tax

Le indiscrezioni, che verranno eventualmente confermate a giorni, parlano di incentivi fiscali. Non sembrerebbe approvata l’esenzione dalla tassazione richiesta dai sindaci e dagli industriali locali. Vi aggiorneremo sulle evoluzioni in materia.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube