HOME Articoli

Miscellanea Mediazione: ancora un tentativo di salvataggio con “incontro filtro”

Miscellanea Pubblicato il 27 novembre 2012

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 27 novembre 2012

In approvazione un emendamento per salvare la mediazione.

Oggi sarà votato un emendamento al decreto sviluppo che cerca di salvare l’istituto della mediazione. Il documento, riformulato, aggiornato e arricchito di nuovi contenuti prevede un periodo di tempo (fino al 2015) per testare la mediazione. Solo dopo potrà approdare in giudizio nelle controversie, ma solo per alcune materie. Fuori quelle complesse come le divisioni, le successioni, i patti di famiglia e la diffamazione a mezzo stampa. Un tentativo di accordo tra le parti dovrà avvenire con l’ausilio dei professionisti. Dimezzata la durata della procedura che passerebbe da 4 a 2 mesi.

Il primo incontro tra le parti e il mediatore dovrà avvenire entro 30 giorni.

Per ridurre i costi viene previsto l’obbligo di un incontro filtro. Se al primo incontro la procedura si conclude senza un accordo l’indennità da corrispondere al mediatore da ciascuna parte va da 80 euro per le liti fino a 1.000 euro a 5.000 euro per le cause superiori a 500.000 euro.

Servizio offerto da METAPING

Articolo di Giovanni Negri – Il Sole 24 Ore – 27.11.2012, pag. 29


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI