Diritto e Fisco | Articoli

Da che ora inizia la sera per la legge?

13 febbraio 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 febbraio 2018



Non esiste una legge che prevede un orario serale unico, ma diversi provvedimenti specifici a seconda della materia disciplinata.

L’ordinamento italiano dà importanza alla fascia serale della giornata: durante questo intervallo di tempo, infatti, alcuni comportamenti sono vietati, oppure puniti più severamente, o, addirittura, assumono rilievo giuridico autonomo rispetto alla fascia mattutina.

Bisogna immediatamente dire che non esiste una legge che determini, in modo netto e chiaro, quando cominci la sera. Ci sono, però, diverse norme che provvedono a stabilire da che ora inizia la sera per i singoli settori che disciplinano. Vediamole.

Da che ora inizia la sera per il codice della strada?

Il codice della strada fornisce alcune indicazioni circa l’inizio della sera per la legge. Secondo una disposizione, da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz’ora prima del suo sorgere, durante la marcia dei veicoli a motore e dei veicoli trainati, si devono tenere accese le luci di posizione, le luci della targa e, se prescritte, le luci di ingombro. In aggiunta a tali luci, sui veicoli a motore, si devono tenere accesi anche i proiettori anabbaglianti [1].

La disposizione non è chiara circa l’orario effettivo dell’inizio della sera. Lo è molto di più un altro articolo dello stesso codice, secondo cui le sanzioni amministrative pecuniarie previste per determinate trasgressioni sono aumentate di un terzo quando la violazione è commessa dopo le ore ventidue e prima delle ore sette [2]. Per il codice della strada, quindi, per ore serali (o meglio, notturne) si intendono quelle che intercorrono tra le ventidue di sera e le sette del mattino.

Stesso concetto è ribadito a proposito della guida in stato di ebbrezza [3] o sotto effetto di sostanze stupefacenti [4], ove si fa riferimento, per l’aumento della pena, sempre alla stessa fascia oraria.

Da che ora inizia la sera per il codice di procedura penale?

Anche il codice di procedura penale fornisce un’indicazione di fascia serale “protetta”. Secondo una disposizione, la perquisizione in un’abitazione o nei luoghi chiusi adiacenti a essa non può essere iniziata prima delle ore sette e dopo le ore venti [5]. Nei casi urgenti, però, l’autorità giudiziaria può disporre che la perquisizione sia eseguita fuori dei suddetti limiti temporali.

Da che ora inizia la sera per il codice penale?

Nei primi mesi del 2017 ha destato grande interesse il tentativo di riformare la legittima difesa, consentendo alla vittima di difendersi sparando durante le ore della sera. Il disegno di legge (mai approvato definitivamente) consentiva una reazione armata nei confronti dell’aggressione commessa in tempo di notte. Purtroppo il testo non offriva riferimenti utili a stabilire cosa dovesse intendersi per “tempo di notte”, lasciando più di qualche perplessità.

Da che ora inizia la legge per i regolamenti?

Abbiamo detto che non esiste una legge generale che determini l’orario serale. Questo compito è normalmente demandato alla regolamentazione di dettaglio di enti e condomini.

Ad esempio, è frequente trovare, nei regolamenti condominiali, delle fasce orarie individuate per consentire i rumori più fastidiosi, i quali generalmente sono consentiti dalle otto alle tredici  e dalle sedici alle ventuno. Ciò significa che, di solito, l’orario serale condominiale comincia a partire dalle ventuno.

I regolamenti comunali, invece, sempre al fine di salvaguardare il riposo delle persone, prevedono orari serali differenti a seconda delle stagioni. Solitamente, le attività più rumorose (quelle dei bar e dei locali pubblici, per intendersi) sono permesse fino alle ventidue, salvo proroghe per il periodo estivo (fino alle ventitre o le ventiquattro).

note

[1] Art. 153 d. lgs. n. 285/1992 del 30.04.1992 (codice della strada).

[2] Art. 195 codice della strada.

[3] Art. 186 codice della strada.

[4] Art. 187 codice della strada.

[5] Art. 251 cod. proc. pen.

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI