Business | Articoli

Avvocati ed architetti: intesa a tutela della professione

30 marzo 2017


Avvocati ed architetti: intesa a tutela della professione

> Business Pubblicato il 30 marzo 2017



Protocollo di intesa tra Avvocati ed Architetti: promuovere la tutela dei diritti fondamentali delle professioni.

Avvocati e architetti insieme per la tutela delle professioni. Firmata un’intesa per promuovere una comune cultura dei diritti fondamentali ed una più efficace tutela delle categorie professionali.

Protocollo di intesa tra i due consigli nazionali

La tutela dei diritti dei professionisti è argomento sempre caldo. Vi abbiamo parlato tempo fa delle recenti modifiche in tema di responsabilità medica, ora anche l’ordine degli architetti si interessa ad incentivare la tutela dei diritti della libera professione. I consigli nazionali di avvocati e architetti hanno perciò firmato un Protocollo di Intesa, al fine di elaborare progetti comuni.

Gli obiettivi del Protocollo di intesa

L’obiettivo dell’intesa è la maggiore tutela dei diritti dei professionisti, al fine di promuovere una cultura dei diritti fondamentali ed una maggiore consapevolezza e una più efficace tutela dei diritti rilevanti per le due categorie professionali.

Eventi e progetti comuni

Per la realizzazione di tale obiettivi si punta alla realizzazione di progetti e azioni comuni: le tematiche non riguardano, però, solo il diritto. Si tratterà di un reciproco scambio, se da un lato si vuole anche sviluppare la consapevolezza dell’importanza dell’architettura nello spazio della vita dell’uomo, la sostenibilità ambientale, l’innovazione tecnologica, dall’altro si guarderà ai risvolti sul piano del diritto di tali tematiche e le relative tutele possibili.
Ma si guarda anche alle aule di giustizia da un punto di vista, per l’appunto, architettonico. Nell’intesa si prevede non solo una serie di eventi comuni tesi a promuovere la conoscenza dei palazzi di giustizia di maggior pregio da un punto di vista storico-artistico ed architettonico; ma anche la promozione e l’istituzione di un premio per gli architetti che hanno progettato rigenerazioni energetiche innovative e di qualità architettonica nell’edilizia giudiziaria e penitenziaria; la realizzazione di appuntamenti formativi di aggiornamento e di specializzazione su tematiche di interesse comune, tese a veicolare il ruolo sociale dell’architetto e dell’avvocato.

Autonomia deontologica e responsabilità professionali

Infine il Consiglio degli Architetti ed il Consiglio Forense hanno annunciato la volontà di istituire un tavolo di lavoro paritetico e permanente sul tema dell’autonomia deontologica e della responsabilità professionale degli avvocati e degli architetti e su altri temi di interesse comune.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI