Tech | Articoli

Problema computer lento, come risolverlo

5 gennaio 2018 | Autore:


> Tech Pubblicato il 5 gennaio 2018



Cinque trucchi facili per velocizzare il computer e riportarlo alle prestazioni iniziali.

Se il computer non è più veloce come una volta, ci sono alcuni semplici trucchi per velocizzarlo senza dover ricorrere a un centro di assistenza. Ci sono diversi programmi che promettono di migliorare le prestazioni del pc, ma Windows ha già integrato una serie di strumenti per risolvere il problema. Vediamo, quindi, cosa possiamo fare per migliorare le performance del nostro computer senza dover ricorrere a soluzioni esterne.

Disinstallare i programmi non necessari

Spesso i computer hanno diversi programmi preinstallati che non utilizzeremo mai e che appesantiscono inutilmente il sistema. La prima cosa che possiamo fare per velocizzare il computer è rimuovere tutti i software non necessari. Possiamo gestire e rimuovere i programmi andando in Impostazioni/App/App e funzionalità o in Pannello di controllo/Programmi/Programmi e funzionalità. In alternativa possiamo rimuovere i programmi preinstallati e non necessari usando il software di terze parti PC Decrapifier [1].

Bloccare l’avvio automatico dei programmi

Alcuni programmi si avviano automaticamente con Windows funzionando in background. Questi programmi consumano risorse e rallentano il sistema. Per gestire e bloccare l’avvio automatico dei programmi avviamo Gestione attività cliccando col tasto destro sulla barra delle applicazioni. Andiamo quindi nella scheda Avvio: per bloccare l’avvio automatico delle applicazioni basta selezionarle e cliccare su Disabilita.

Liberare spazio sul disco

Se il disco è molto pieno, il computer inizia a rallentare perché il sistema operativo ha bisogno di molto spazio per gestire i file temporanei e organizzare i dati. Per liberare spazio andiamo in Impostazioni/Sistema/Archiviazione e selezioniamo il disco. Potremo così visualizzare come lo spazio è suddiviso in base al tipo di file e usare queste informazioni per liberare spazio. Attivando poi la funzione Sensore memoria Windows 10 cancella automaticamente i file non necessari quando lo spazio sta per finire. Un altro modo per liberare velocemente spazio e avviare Esplora file. Cliccare col tasto destro sul disco e selezionare Proprietà. Cliccare quindi su Pulizia disco per scegliere i file da eliminare.

Avviare la deframmentazione del disco

Col tempo i file sul disco vengono sempre più spezzettati e il computer ci impiega più tempo quando deve recuperarli. Effettuando la deframmentazione del disco possiamo mettere ordine ai file per renderne più veloce la lettura. Prima di procedere è importante sapere che la deframmentazione non deve essere eseguita se il disco del pc è di tipo SSD: in questo caso, non solo non serve a velocizzare il computer, ma riduce il tempo di vita dell’unità. Per eseguire la deframmentazione avviamo Esplora file, clicchiamo col tasto destro sul disco e selezioniamo Proprietà. Spostiamoci nella scheda Strumenti e clicchiamo sul tasto Ottimizza presente in Ottimizzazione e deframmentazione unità.

Disabilitare gli effetti grafici

Windows ha alcune animazioni ed effetti che rendono l’interfaccia più gradevole ma che consumano anche alcune risorse rendendo il computer più lento. Per disabilitare il tutto e liberare risorse avviamo Esplora file, clicchiamo col tasto destro su Questo PC e selezioniamo Proprietà. Clicchiamo quindi su Impostazioni di sistema avanzate e poi sul tasto Impostazioni presente in Prestazioni. Selezioniamo l’opzione Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori e confermiamo con Applica.

note

[1] www.pcdecrapifier.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI