Diritto e Fisco | Articoli

Come trovare una microspia in auto, in casa e in ufficio

16 febbraio 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 16 febbraio 2018



Vi sentite osservati e non capite da chi? Ecco come scoprire se qualcuno vi ha nascosto in casa, in auto o in ufficio delle cimici spia

Non è certo obbligatorio essere capi di governo o esponenti di organizzazioni mondiali con in mano le sorti del mondo per essere vittime di operazioni di spionaggio. Così come lo spionaggio è molto più semplice di quanto si possa immaginare e può nascondersi ovunque: dietro una moglie o un marito geloso, dietro un genitore possessivo e preoccupato, dietro a un capo d’azienda con manie di persecuzione oppure dietro a concorrenti sleali che vogliono spiare i propri competitor. Possono essere tanti i motivi che spingono una persona a piazzare in uno dei luoghi dove più vi sentite al sicuro delle microspie, convinta di poter captare dalle vostre conversazioni o dai vostri comportamenti le prove di un tradimento. Ritieni che per qualche motivo preciso qualcuno ti stia spiando? Allora può esserti utile capire come trovare una microspia in auto, in casa e in ufficio. Magari è proprio in uno di questi posti che troverai le prove dello spionaggio in corso.

Cos’è una microspia?

Ce ne sono davvero di tanti tipi, ognuno meglio adatto e adattabile a particolari esigenze, ma tutte le microspie hanno lo stesso comune denominatore: sono aggeggi elettronici dotati di un microfono (alcune volte con microcamera) di un trasmettitore e di una batteria. E sono piccoli, così minuscoli da poter essere facilmente nascosti ovunque.

Se ci viene nascosta in auto, in casa o in ufficio, mentre noi parliamo il microfono della microspia registra tutto ciò che diciamo e lo trasmette, tramite il principio delle onde radio, a un ricevitore, e quindi alla persona che da lontano ci ascolta.

Se il nostro fidanzato o fidanzata sospetta un tradimento quindi potrà nascondere in luoghi impensabili piccole microspie oppure microcamere nascoste. Così come un capo che non si fida della fedeltà dei propri dipendenti potrà nascondere cimici in ufficio. Tutti noi a nostra insaputa potremmo essere spiati in qualsiasi momento con cimici spia, telecamere nascoste, registratori.

Le minuscole dimensioni di questi marchingegni elettronici fanno si che li si possa nascondere davvero ovunque. Ecco perché conoscere questi luoghi è il primo passo per scovarli facilmente.

Prima di scoprire come trovare una microspia in auto, in casa e in ufficio, vediamo quali sono i posti in cui le cimici spia vengono più spesso posizionate.

Dove vengono nascoste le microspie?

Se stiamo parlando di case, una delle tane più ambite in cui nascondere cimici spia sono le prese elettriche attaccate al muro e le ciabatte elettriche. Se trovate qualche presa leggermente staccata dalla parete potrebbero averla aperta per piazzarci dentro una microspia.

Altri luoghi in cui le microspie possono essere posizionate sono gli interni degli orologi, le sveglie, dietro i quadri e dentro i fogli dei libri, dietro gli specchi, nei posacenere, nelle lampade e all’interno di qualsiasi altro complemento d’arredo del vostro appartamento. Anche i battiscopa, le cornici e i mobili sono facili rifugi per cimici spia.

Ma possono anche essere nascoste all’interno dei prodotti tecnologici. Avete mai sentito parlare di cimici posizionate nei pc, nel cavo di alimentazione e nei cellulari? Non è roba da spy story, è la realtà. Anche i vostri dispositivi tecnologici come pc, smartphone e tablet possono nascondere microspie.

Così come cimici spia possono essere nascoste tranquillamente nel posto per eccellenza in cui andreste a rintanarvi, nel caso in cui voleste intavolare una conversazione super delicata e non voleste far sentire i contenuti alle persone che vivono in casa con voi: la vostra amata automobile. Così microspie potrebbero ascoltare i vostri discorsi, restando immobili e indisturbate sotto o dietro i sedili, dentro al cruscotto, dietro lo specchietto retrovisore.

Se qualcuno volesse intercettarvi in ufficio invece potrebbe nascondere microspie sotto la scrivania, dietro i quadri che tenete appesi al muro, nei lampadari o dentro la vostra lampada, sotto la vostra amata sedia girevole. Oppure sempre nei vostri pc o dentro alle prese elettriche.

Come trovare una microspia in auto, in casa e in ufficio?

Dopo aver visto i luoghi scelti da principianti o professionisti per piazzare microspie e prendervi in castagna, veniamo ora al passo successivo: capire come trovare una microspia nascosta in auto, in casa o in ufficio.

Le App

Sotto un certo punto di vista sempre la tecnologia ci corre in aiuto. E visto che oggi per qualsiasi problema possiamo avere c’è sempre un’app disposta a risolverlo, anche il mondo dello spionaggio e controspionaggio ha sviluppato le proprie applicazioni.

Ne esistono diverse che vi consentono di trasformare ad esempio i vostri smartphone in acuti rilevatori di microspie. Solo per fare due esempi: Hidden camera detector e DontSpy. È sufficiente installarle nel proprio telefono, azionarle e avvicinare lo smartphone agli oggetti della casa, dell’auto e dell’ufficio dove abbiamo il dubbio che qualcuno abbia nascosto cimici spia. Agiscono come una sorta di metal detector, emettendo dei suoni quando rilevano ad esempio la presenza di microcamere nascoste. L’unico prerequisito che il vostro telefono deve avere è il sensore che rileva i campi magnetici.

I rilevatori

Se le app non vi convincono, esistono in commercio veri e propri rilevatori di microspie e telecamere nascoste. Passandoli accanto agli oggetti sospettati emettono un segnale, che vi indica la presenza di cimici. Si possono acquistare on line o nei negozi di tecnologia e alcuni non costano neanche tanto. Con 15 o 20 euro potete avere in mano un apparecchio che vi consente di effettuare la vostra personalissima bonifica ambientale e capire se qualcuno ha violato la vostra privacy con cimici nascoste. Se volere acquistare rilevatori ancora più professionali, ne esistono anche di più costosi. Ovviamente più alto è il costo maggiore saranno le funzionalità e la sensibilità dell’apparecchio.

Metodi casalinghi

Ancora non avete avuto modo di acquistare un rilevatore o non volete sobbarcarvi la spesa. Potete provare a capire in autonomia se in casa vostra, in auto o in ufficio potrebbe essere stata nascosta qualche fastidiosa microspia.

  • Usate il vostro telefono. Provate a fare una telefonata e, mentre siete in linea, muovetevi in direzione degli oggetti e dei luoghi che abbiamo detto essere i più papabili (in auto, in casa o in ufficio) per il posizionamento dei cimici spia. Se sentite il classico rumore da interferenza, significa che il vostro cellulare è entrato in contatto con un altro campo magnetico. Cercate di capire la zona esatta. Non succede con tutti i telefoni, ma può essere un primo tentativo.
  • Usate la vista. Se vedete una mascherina della presa elettrica leggermente divelta, oppure se vedete il soffitto lievemente scolorito solo in un piccolissimo punto, oppure il battiscopa non proprio al suo posto, potrebbe essere proprio una microspia nascosta in quei punti. Aguzzate la vista e guardate all’interno di questi spazi.
  • Usate il potere della luce. Microcamere nascoste potrebbero essere state posizionate dietro superfici riflettenti (ad esempio quadri, orologi e specchi). Voi spegnete le luci e abbassate le tapparelle, accendete una torcia e puntatela contro queste superfici incriminate. Se c’è una microcamera, questa rifletterà con un piccolo puntino, che altro non è che l’obiettivo della telecamerina.

Dipende comunque tutto da quanto certosino sia stato il lavoro di posizionamento microspie. Se svolto da un professionista incaricato dalla persona che vuole spiarvi, sarà un po’ più complicato trovare le cimici che vi avrà nascosto e tanto più probabile sarà la vostra necessità di fare ricorso a rilevatori un po’ più costosetti o, alle brutte, a dei professionisti in bonifiche ambientali da microspie.

Posso denunciare chi mi ha spiato?

Se avete usato questi metodi e avete scoperto che qualcuno ha effettivamente nascosto una cimice spia in casa vostra, nella vostra auto o in ufficio, sappiate che ha violato la vostra privacy. Potete andare dalla polizia e sporgere denuncia. Nessun capo, genitore, marito o moglie può intercettare la vita altrui lasciando cimici spia in luoghi privati. Chi vuole registrare una conversazione con appositi marchingegni deve essere presente al momento della registrazione. Chi posiziona una microspia in un luogo, se ne va e registra ciò che avviene in quel luogo sta violando la legge.

Per ulteriori dettagli sul funzionamento delle microspie leggere Cimici spia: cosa sono e come funzionano.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Quoto: “Con 15 o 20 euro potete avere in mano un apparecchio che vi consente di effettuare la vostra personalissima bonifica ambientale”.

    Caspiterina, basta un giocattolo da 15-20 Euro ? Vuol dire che ho speso un centinaio di migliaia di Euro investiti in strumentazione specializzata per niente ed ho sprecato anni di studi specifici e di esperienza nel settore…

    Suvvia; siamo seri !

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI