HOME Articoli

Lo sai che? Causale bonifico per spese di condominio

Lo sai che? Pubblicato il 13 gennaio 2018

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 13 gennaio 2018

Nel caso in cui si renda necessario eseguire dei bonifici per il pagamento della propria quota di spese di ordinaria manutenzione effettuate sulle parti comuni condominiali è necessario utilizzare la forma “dedicata” o sufficiente il bonifico ordinario?

Nel caso di lavori eseguiti sulle parti comuni condominiali non occorre che il bonifico eseguito da parte del singolo condomino nei confronti dell’amministratore sia dedicato. In sede di verifica della documentazione che sarà presentata al Caf (e che comunque deve essere conservata), infatti, oltre alla delibera di assemblea che ha deciso l’esecuzione dei lavori, con allegata la ripartizione delle spese pro quota millesimale, deve essere disponibile solo l’attestazione fornita dall’amministratore della cifra effettivamente pagata.

Non ha quindi importanza che il bonifico fatto all’amministratore sia “parlante” ma solo il fatto che sia l’amministratore ad avere utilizzato a sua volta un bonifico a norma di legge per pagare la ditta (o le ditte) che hanno eseguito i lavori per i quali si intende usufruire delle detrazioni fiscali previste dal testo unico delle imposte sui redditi.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI