Business | Articoli

Nuova banconota da 50 euro: come riconoscere il falso

5 Aprile 2017


Nuova banconota da 50 euro: come riconoscere il falso

> Business Pubblicato il 5 Aprile 2017



Da oggi è in circolazione la nuova banconota da 50 euro, il quarto taglio della seconda serie di biglietti in euro, denominata “Europa”.

Quella da 50 euro, oltre ad essere la banconota più diffusa (rappresenta il 45 per cento di tutti i biglietti in circolazione, con 9 miliardi di esemplari) è anche la più falsificata! Ecco perché, nel realizzare il nuovo formato in circolazione da oggi, sono state adoperate delle avanzatissime caratteristiche di sicurezza.

I biglietti facenti parte della prima serie verranno lentamente ritirati. Per il momento, comunque, continueranno ad avere corso legale e a “convivere” insieme a quelli della nuova.

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha dichiarato: «Anche nell’era digitale il contante resta essenziale per la nostra economia. Da un’indagine di prossima pubblicazione, svolta per conto della Bce sull’uso del contante, emerge che oltre tre quarti dei pagamenti effettuati presso i punti di vendita nell’area dell’euro avvengono per contanti. In termini di valore delle operazioni, ciò equivale a leggermente più della metà».

A inizio 2019, vedranno la luce le nuove banconote da 100 e 200 euro.

Come riconoscere le 50 euro false?

Guardando in controluce il nuovo biglietto da 50 euro la finestra riportata nella parte superiore dell’ologramma rivela in trasparenza, su ambo le facciate, il ritratto di Europa, la figura della mitologia greca. E il ritratto appare anche nella filigrana.

Sul fronte della banconota è presente poi il «numero verde smeraldo»: la cifra brillante che, quando viene mossa, cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro, producendo l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale.

Le caratteristiche descritte sono evidenziate nelle immagini ufficiali della Bce.

Foto nuove 50 euro e caratteristiche sicurezza

Ecco la foto delle nuove 50 euro e le differenze ufficiali (clicca per ingrandire):

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA