Business | Articoli

Spese detraibili nel 730/2017: quali sono?

6 Aprile 2017 | Autore:
Spese detraibili nel 730/2017: quali sono?

Sconti fiscali del 730: l’Agenzia delle Entrate e la Consulta nazionale Caf stanno lavorando in sinergia per assicurare ai contribuenti gli aggiornamenti.

Si è tenuto a Roma un convegno per annunciare l’arrivo di una circolare-guida sul visto di conformità per il prossimo 730, che raccoglierà tutte le informazioni su deduzioni, detrazioni, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per il rilascio del visto di conformità. A tal proposito, può essere utile leggere anche il nostro approfondimento sulle novità del modello 730/2017: Nuovo 730: tutte le novità del modello redditi.

 

Detrazioni per la scuola

Maggiori detrazioni per le famiglie che sostengono spese scolastiche. Da quest’anno anche i servizi integrativi come il pre e il post scuola e l’assistenza al pasto rientrano nella detrazione del 19%. Ma non è tutto: è consentita la detrazione anche se il servizio è reso tramite il Comune o altri soggetti terzi rispetto alla scuola e addirittura anche se non è stato deliberato dagli organi di istituto. Detraibili anche le spese per gite scolastiche, per l’assicurazione della scuola e ogni altro contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa, come per esempio corsi di lingua, teatro ecc., deliberato dagli organi d’istituto.

È stato inoltre chiarito che anche le spese sostenute per la frequenza degli Istituti tecnici superiori potranno godere della relativa detrazione.

Badanti e disabili

Non mancano le novità anche per ciò che concerne i contributi previdenziali versati per le badanti. Il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che «potranno essere dedotti anche nel caso in cui la persona addetta all’assistenza sia stata assunta tramite un’agenzia interinale e il contribuente li abbia quindi rimborsati all’agenzia stessa, a patto che quest’ultima rilasci un’idonea certificazione».

 

Spese sanitarie detraibili

Tra le spese sanitarie, via libera alla detrazione anche per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita, da parte di soggetti con ridotte o impedite capacità motorie permanenti.

Infine, nella guida ci sarà anche la lista dei documenti che i contribuenti devono presentare al Caf o al professionista abilitato, a cui farà riferimento anche l`Agenzia in sede di controllo. Infatti, il fisco potrà richiedere solo i documenti indicati nel vademecum, eccetto i casi non previsti.


Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube