Business | Articoli

Dove trovare lavoro nel 2017?

8 Aprile 2017
Dove trovare lavoro nel 2017?

Il World Economic Forum stila una classifica dei Paesi che quest’anno possono assumere: un’ottima guida per chi cerca lavoro. C’è anche l’Italia.

Chi ha perso il lavoro di recente e tra chi non l’ha mai trovato, tra i luoghi migliori al mondo, sicuramente non sceglierà l’Italia che vanta una disoccupazione generale all’11,9% e quella giovanile al 37,9% e dove cresce la tentazione di cercarsi un impiego altrove. Il 2017 ha portato tanti cambiamenti con il Brexit in Inghilterra, con Trump e il suo protezionismo made in USA e immigrazioni dal Sud del mondo quale Paese per avere scegliere per trovare lavoro?

Importanti opportunità di lavoro

Secondo il World Economic Forum e secondo i dati di Manpower, l’Agenzia e multinazionale statunitense per il lavoro specializzata nell’human resource consulting con sede principale a Milwaukee, è Taiwan il Paese dove le imprese stanno dichiarando di voler assumere di più. Taiwan è da tempo centro per la tecnologia, un distretto per la finanza asiatica e si sta rapidamente riposizionando sui mercati globali e dove il 24% delle sue imprese dichiara di essere alla ricerca di nuovi lavoratori in questo avvio di primavera 2017.

Restando in Asia troviamo al secondo posto il Giappone, praticamente a pari merito con Taiwan, dove il 23% delle società è pronto ad assumere nuovo personale. India, che primeggia nella manifattura e nei servizi, e Hong Kong, per la finanza, sono le altre mete per chi cerca lavoro.

Opportunità di lavoro in Europa

In Europa, ma in quella dell’Est, la Slovenia è il Paese perfetto per chi va in cerca di una buona occasione di lavoro: con il 22% delle imprese ottimiste sulla propria crescita di dimensioni e di fatturato e in più vicina, europea, particolarmente adatta ai professionisti dell’hi-tech. Sempre in Europa gli unici Paesi per cui vale la pena oggi fare le valigie sono l’Ungheria, la Romania e la Bulgaria dove i bassi costi della vita e del lavoro li rendono centri ideali per la produzione manifatturiera.

Opportunità di lavoro in Italia

Tra le poche aziende che assumono in Italia, Alibaba è la prima ad offrire un percorso formativo in Cina. Si tratta di 12 mesi nella città quartier generale di Hangzhou: i partecipanti svolgeranno almeno tre mansioni diverse e studieranno il cinese, questo uno dei primi aspetti interessanti dell’opportunità di lavoro del colosso cinese. Alibaba cerca i dirigenti di domani e anche questa è una novità tra le aziende, che assumono notoriamente pochi manager in tutta la loro vita, spesso senza nessun ricambio generazionale. Alibaba invece formerà 100 dirigenti all’anno per i prossimi 10 anni. Alibaba è il principale gruppo di aziende di e-commerce che domina il mercato delle compravendite online asiatiche: tra le aziende che assumono nel 2017 e le opportunità di lavoro è tra le poche che propone un incontro non solo lavorativo ma anche culturale con la Cina.

Il preferito per trasferirsi con tutta la famiglia

Per chi vuole fare un cambio radicale e andare davvero lontano, la Nuova Zelanda è il posto al mondo più adatto a chi cerca lavoro. Il preferito fra l’altro da chi si vuole trasferire con tutta la famiglia. Troppi posti di lavoro, troppe case a prezzi accessibili e pochi, pochissimi abitanti. Tanto che, per riempire la città e portare nuova forza lavoro, gli 800 residenti di un’isola in Nuova Zelanda, hanno lanciato una speciale campagna di reclutamento. La formula è semplice e, sperano, efficace. Il pacchetto prevede l’offerta di una casa e di una porzione di terra nella comunità rurale al costo di 230.000 dollari neozelandesi (147 mila euro circa).


note

Autore immagine: Pixabay.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube