Diritto e Fisco | Articoli

Sanzioni auto senza assicurazione

31 Dicembre 2018 | Autore:
Sanzioni auto senza assicurazione

Che la tua auto sia senza assicurazione oppure con assicurazione scaduta, rischi la multa, il fermo dell’auto e la decurtazione dei punti. Tra le altre cose.

Quando scegli di muoverti su strada in modo autonomo, con auto, moto o motorini non puoi fare a meno di stipulare l’assicurazione obbligatoria. Sei infatti potenzialmente un pericolo (niente di personale, sono solo le statistiche), capace di fare danni e causare oppure subire incidenti. Per questo la legge ti chiede di assicurare il tuo veicolo. Stiamo parlando della famosa Rca (responsabilità civile auto), la polizza assicurativa che copre i danni involontariamente causati ad altre persone e veicoli quando circoli su strada con il tuo mezzo. In pratica la tua responsabilità civile in caso di incidenti è coperta da questa polizza e quindi, dal momento in cui la sottoscrivi (e devi farlo), sarà la compagnia assicurativa che hai scelto a pagare i danni al posto tuo. Ovviamente con dei limiti che vedremo. Se ti metti al volante senza assicurazione stai pur certo che subirai delle conseguenze. Vediamo in dettaglio quali se e quali sanzioni ci sono per un’auto senza assicurazione.

Cosa copre l’assicurazione auto

Quando acquisti un veicolo, auto in primis, devi preoccuparti di ottemperare a tutti gli obblighi derivanti dal suo acquisto, compresa la stipula dell’Rc auto. Ma cosa copre esattamente questa assicurazione?

L’assicurazione auto, dal momento in cui viene stipulata, copre la responsabilità civile del conducente per i danni causati a terze persone e danni causati ai veicoli o cose nel momento in cui si fa un incidente o comunque la propria auto causa un qualsiasi tipo di danno.

La copertura dei danni però ha un massimale, cioè una soglia stabilita per legge, al di sopra della quale la compagnia assicurativa non garantisce più copertura [1]:

  • 6 milioni di euro per i danni causati alle persone
  • 1,22 milioni di euro per i danni provocati alle cose

L’assicurazione auto è obbligatoria?

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, nessuno può chiamarsi fuori dalla stipula dell’assicurazione auto. Qualunque veicolo a motore circoli, deve essere provvisto di assicurazione per la responsabilità civile verso terzi [2]. Scegli pure la compagnia assicurativa che ti fa il prezzo migliore ma sottoscrivi, rinnova e paga sempre la tua assicurazione. Altrimenti vai incontro a sanzioni certe.

L’assicurazione auto si rinnova automaticamente?

Tieni anche presente che non vale più da tempo il principio del tacito rinnovo, che consentiva alle assicurazioni di rinnovare automaticamente la polizza del cliente nel momento in cui scadeva. Il tacito rinnovo non c’è più, quindi quando la tua polizza scade il massimo che può fare la compagnia assicurativa è avvisarti 30 giorni prima della scadenza. Sarai tu a decidere se rinnovarla sempre con la stessa compagnia oppure cambiare per sottoscrivere un’altra assicurazione auto.

Auto senza assicurazione: quali conseguenze in caso di incidente?

Per le auto senza assicurazione ci sono sanzioni a cui non si sfugge. Ma prima di tutto, ci sono conseguenze di cui ci si rende conto appieno forse nel momento in cui il fato ci mette lo zampino e proprio mentre tu sei senza assicurazione (magari è scaduta) provochi un incidente. Cosa succede a questo punto?

Succede che se provochi tu un incidente la colpa è tua. E se la colpa è tua ma tu sei senza assicurazione, la parte lesa potrà essere risarcita da un apposito Fondo statale che si chiama Fondo di garanzia per le vittime della strada. Questo risarcirà i danni alla vittima dell’incidente. Sarà però questa e dover fare richiesta di risarcimento danni e lo farà tramite la sua compagnia assicuratrice.

Peccato che poi però il Fondo di garanzia potrà rivalersi su di te per riavere indietro le somme versate (e avrà 10 anni di tempo prima che la richiesta cada in prescrizione).

Auto senza assicurazione: quali sanzioni?

Ormai lo abbiamo capito: qualsiasi auto senza assicurazione non può circolare (così come qualsiasi altro veicolo). Se lo fa, in caso di controllo, va incontro a sanzioni. Esiste comunque un periodo di tolleranza: un lasso di tempo, stabilito in 15 giorni dalla scadenza del contratto assicurativo, durante i quali si può comunque circolare con l’auto ed essere coperti da eventuali danni causati da incidenti. Superato questo periodo, siamo nei guai: la multa si paga a prezzo pieno e non siamo coperti dai danni.

Vediamo quali sanzioni ci sono per un’auto senza assicurazione.

Multe

La prima conseguenza di chi viene pescato da un controllo senza assicurazione è una sanzione amministrativa che può andare da 849 a 3.396 euro. Tuttavia, una recente legge [1] modifica la riduzione contemplata dal Codice quando la multa viene pagata entro 15 giorni oppure quando il veicolo viene demolito dopo la violazione: non più una riduzione di tre quarti ma soltanto della metà. In altre parole, non si pagherà solo il 25% della sanzione ma il 50%.

Se l’automobilista è recidivo e si fa sorprendere per ben due volte senza assicurazione nell’arco di due anni, la nuova legge introduce una sanzione da 1.698 a 6.792 euro e la sospensione della patente da uno a due mesi.

Sequestro auto

Ma la multa non è tutto. Oltre al verbale con sanzione infatti scatta anche il sequestro dell’auto. Significa che la tua macchina viene prelevata con un carro attrezzi, trasportata e custodita in un luogo sicuro e non di pubblico passaggio, indicato dalla polizia. E la macchina starà lì fino quando tu non regolarizzerai la tua posizione. Cioè fino a quando non rinnoverai o stipulerai un’assicurazione auto della durata di almeno 6 mesi. Ad ogni modo, la nuova legge prevede fermo amministrativo per 45 giorni dalla data in cui è stata pagata la multa.

Ovviamente il luogo in cui verrà portata (a meno che tu non abbia un luogo di tua proprietà che indichi alla polizia) non è un centro di ospitalità in cui l’auto può soggiornare gratuitamente in attesa che tu la rimetta su strada. Quindi dovrai, se previsto, pagare sia per il trasporto con il carro attrezzi (a meno che tu non riesca a portarla di persona nel luogo stabilito per la custodia) sia per la custodia.

Confisca

Nel caso di auto senza assicurazione, come sanzione ultima, se dopo il sequestro non paghi la relativa multa o le spese accessorie di trasporto e custodia, e – in barba alla legge – non riattivi nemmeno l’assicurazione, vai incontro alla confisca dell’auto: la tua automobile in pratica passerà sotto proprietà dello Stato.

Decurtazione dei punti

Dulcis in fundo, chi viene sorpreso senza l’assicurazione obbligatoria o con l’assicurazione scaduta dopo i 15 giorni di margine consentito si vedrà decurtare 5 punti dalla patente.

Sanzioni auto senza assicurazione: posso rateizzare la multa?

Nei casi più gravi, ad esempio con il sequestro del veicolo e in particolare quando la multa supera i 200 euro e la persona multata ha un reddito non superiore a 10.628 euro, può essere chiesta la rateizzazione.

La richiesta si presenta di norma alla Prefettura entro 30 giorni dalla data del verbale di accertamento. Se però decidi di rateizzare la tua multa, si dà per scontato che la vuoi pagare e che rinunci al ricorso. Se poi non paghi allora scatta la confisca del veicolo.

Sequestro auto senza assicurazione: come riprendermi il veicolo?

Se si arriva al fermo amministrativo pagare la multa non basta. Se vuoi riavere indietro la tua auto devi:

  • pagare la multa che ti è stata fatta entro 60 giorni dal verbale;
  • pagare le spese di trasporto e custodia del mezzo sequestrato (se previste);
  • rinnovare o stipulare l’assicurazione auto per almeno 6 mesi, entro 60 giorni dal verbale.

note

[1] Legge n. 136/2018.


10 Commenti

  1. Se ritirano il libretto lasciano l’auto al proprietario come custode che paga la assicurazione entro 30 giorni come puo riavere il libretto? Puo pagare un quarto della multa (€ 212) direttamente e andare con le due ricevute a ritirare il libretto o deve prima pagare la multa intera (€850) e poi richiedere il libretto? Se la risposta è la seconda come può recuperare i 3/4 pagatti in piu

  2. Domanda :
    Sono assicuratore ,il mio cliente ha stipulato una polizza con pagamento trimestrale.
    Gli è stata confiscata l’auto perché aveva dimenticato di pagare la penultima rata.
    Ora ha pagato la rata che scade ad agosto (quella che si è scordata di pagare)ma i carabinieri vogliono 6 mesi…come fa?Anche se paga fino alla scadenza della polizza(a novembre) non sono 6 mesi!
    Oppure se gli porta le 2 polizze da 3 mesi va bene?

    1. Le sanzioni che rischi se guidi senza assicurazione sono contenute nel Codice della strada. Un veicolo non può essere posto in circolazione senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi. In altre parole: se guidi senza assicurazione sei fuori legge. Che succede se ti fermano e scoprono che non hai fatto o rinnovato la polizza assicurativa? Succede che rischi una sanzione amministrativa da 868 a 3.471 euro. Tuttavia, la sanzione può essere addirittura raddoppiata. Succede quando vieni trovata senza assicurazione per almeno due volte nell’arco di due anni. Se sei recidiva, insomma, in un periodo di 24 mesi. In questo caso, oltre alla multa raddoppiata, c’è anche la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a due mesi.

  3. buonasera, se alla guida di un ciclomotore, mi beccano senza assicurazione. c’è un modo per non pagare la multa rottamando il ciclomotore?

    1. Si parla spesso dell’assicurazione auto, meno di quella per le due ruote. Eppure, con le città che traboccano di macchine, sempre più spesso si sceglie la moto per andare al lavoro o per spostarsi nel week end. Il che comporta, come per qualsiasi veicolo, l’obbligo di accendere una polizza di responsabilità civile, oltre alla possibilità di sottoscriverne una accessoria come quelle contro il furto o gli atti vandalici.Quale polizza sottoscrivere, quindi? Le opzioni sono tre:
      -la polizza moto temporanea, di breve durata;
      -la polizza cosiddetta periodica adatta ad uso della moto non lungo ma, magari semestrale o stagionale (pensiamo, ad esempio, a chi la utilizza solo durante la primavera e l’estate per qualche gita fuori porta o per andare in ferie);
      -la polizza a lungo termine, simile a quella che si sottoscrive per le auto, indicata a chi utilizza la moto assiduamente, anche d’inverno.
      Nei primi due casi, quelli riferiti all’assicurazione temporanea, è possibile, quindi, accendere la polizza solo per un periodo determinato. E’ importante, a questo punto, definire bene le clausole che riguardano i periodi di copertura perché, in caso di incidente con un danno superiore a quello preventivato, la compagnia coprirà solo le spese definite nel massimale. Il resto dovrà tirarlo fuori chi ha provocato l’incidente.
      Bisogna precisare, inoltre, che le polizze temporanee non consentono il passaggio alla classe di merito più elevata, in quanto la copertura è inferiore ad un anno. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo https://www.laleggepertutti.it/173956_quale-assicurazione-moto

  4. mi sono beccato una multa perchè avevo l’assicurazione scaduta.. sono trascorsi 70 giorni , cosa dovrei fare per regolarizzare la mia posizione e riavere il libretto ?

    1. Dalla scadenza, decorrono 15 giorni (periodo di tolleranza) durante i quali non si può essere multati e si continua ad essere coperti in caso di sinistro ma l’automobilista deve attivarsi in modo da dotarsi di una nuova assicurazione. La multa per assenza di copertura obbligatoria può arrivare a 3.000 euro a cui si aggiunge il sequestro del mezzo. Inoltre, quando l’automobilista provoca un incidente, guidando un auto con l’assicurazione scaduta o senza assicurazione, è tenuto personalmente al risarcimento dei danni causati a persone o cose: il proprietario del veicolo non assicurato risponde in solido con il guidatore che si trovava alla guida nel momento dell’incidente. Si può essere soggetti a sanzione anche quando il veicolo non circola ed è parcheggiato in strada o in un’area pubblica con il tagliando scaduto da oltre 15 giorni. Molte compagnie di assicurazioni, soprattutto quelle online, permettono di scaricare, dopo aver acquistato una polizza, un’apposita applicazione che avviserà dell’assicurazione auto scaduta.

  5. Buonasera, se mi beccano senza assicurazione e si dimenticano di prendersi il libretto, se pago l’assicurazione sono libero di circolare? e la sanzione ridotta in quali casi si puo pagare?

    1. Luca ti consigliamo di leggere i nostri articoli:
      -Cosa succede se guidi senza assicurazione? https://www.laleggepertutti.it/272891_cosa-succede-se-guidi-senza-assicurazione
      -Cosa rischio senza assicurazione auto? https://www.laleggepertutti.it/132305_cosa-rischio-senza-assicurazione-auto
      -Tolleranza dei 15 giorni dopo la scadenza della RC per auto e moto. Scadenza assicurazione obbligatoria auto e moto: durante il periodo di tolleranza di 15 giorni il conducente è in regola sia con la copertura assicurativa sia con il codice della strada. https://www.laleggepertutti.it/91216_tolleranza-dei-15-giorni-dopo-la-scadenza-della-rc-per-auto-e-moto
      -Scadenza assicurazione auto: cosa deve fare l’automobilista per non rischiare multe e in caso di incidente stradale https://www.laleggepertutti.it/197233_scadenza-assicurazione-auto-cosa-bisogna-sapere
      -Cosa rischio con assicurazione scaduta. Quali sono le conseguenze previste dalla legge per chi circola su strada con il proprio veicolo, senza aver rinnovato la polizza assicurativa? https://www.laleggepertutti.it/224128_cosa-rischio-con-assicurazione-scaduta

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA