Sanremo, scivolone di Fiorello: se non pago il Canone Rai mi tagliano la luce

6 febbraio 2018


Sanremo, scivolone di Fiorello: se non pago il Canone Rai mi tagliano la luce

> Diritto e Fisco Pubblicato il 6 febbraio 2018



Si può pagare la bolletta defalcando il canone Rai senza rischiare il taglio della luce.

«Non puoi non pagare il canone Rai. Sta nella bolletta… Se non paghi ti tagliano la luce e così non puoi vedere Netflix». Ha detto così, pochi minuti fa, Fiorello a Sanremo 2018. In verità non è affatto così. Chi non paga il canone Rai, ma versa il resto della bolletta della luce, può subire tutt’al più un accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate visto che l’imposta sulla tv è un’imposta erariale. Insomma non è affatto vero che chi non paga il canone Rai si vede tagliare la luce.

Il contribuente è libero di pagare l’importo della bolletta elettrica relativo al solo consumo della luce, rimanendo inadempiente all’obbligo di versamento del Canone Rai. La compagnia della luce non potrà rifiutare un pagamento parziale; l’importo minore rispetto al conto in fattura servirà a coprire prima la parte della bolletta relativa al consumo della luce e solo dopo, eventualmente, al canone. La società elettrica non potrà quindi imputare il pagamento parziale prima a titolo di imposta tv e poi a copertura del consumo della luce.

Il pagamento parziale della bolletta della luce si intenderà imputato prima al consumo elettrico e poi, eventualmente, al canone Rai.

La compagnia elettrica non potrà interrompere l’erogazione della luce all’utente che paghi la quota di utenza sulla relativa bolletta, ma non l’abbonamento tv. Tuttavia dovrà segnalare all’Agenzia delle Entrate il mancato pagamento della quota relativa al canone. Il fisco, quindi, procederà alle azioni rivolte alla riscossione coattiva.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Peccato che le compagnie elettriche dispongono il distacco al distributore locale anche per questo motivo. Non seguono le regole legali e se chiami per chiedere spiegazioni dicono paghi le riattiviamo la fornitura e poi se ha ragione ci facci causa sapendo che un azione legale costa molto di piú che pagare il canone in bolletta

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI