Tech Recensione Sony Xperia XA1 Plus: il miglior smartphone di fascia media?

Tech Pubblicato il 24 febbraio 2018

Articolo di




> Tech | Cos'è Tech? Pubblicato il 24 febbraio 2018

Xperia XA1 Plus di Sony offre un’esperienza d’uso soddisfacente, unita a una lunga durata della batteria. L’ottimo comparto fotografico ed il prezzo fanno di XA1 Plus un’ottima opzione di acquisto. Scopriamo di più in questa recensione.

All’inizio del 2017, Sony ha rilasciato lo smartphone Xperia XA1. Dispositivo da 5 pollici che attualmente costa poco meno di 200 euro ed offre un design elegante simile a quello dei migliori dispositivi della serie Xperia, oltre ad alcune specifiche e caratteristiche interessanti.

Alla fine dello stesso anno Sony ha lanciato una versione più grande di XA1, nota come Xperia XA1 Plus. Questo modello di dimensioni Plus presenta uno schermo più ampio (questa volta un 5,5 pollici con risoluzione Full HD), oltre a una batteria più capiente per una durata prolungata. XA1 Plus conserva anche la stessa fotocamera posteriore da 23 megapixel del fratello minore, che può catturare alcune immagini quotidiane davvero di alta qualità.

Abbiamo utilizzato il Sony Xperia XA1 Plus come smartphone a tempo pieno per una settimana, ecco le nostre impressioni.

Scheda tecnica – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

  • Corpo: bordi in alluminio; parte superiore, parte inferiore e parte posteriore in plastica.
  • Display: LCD IPS da 5,5 “, risoluzione 1920×1080 px, 401ppi, Gorilla Glass 4.
  • Fotocamera posteriore: sensore da 23MP 1/2.3″, apertura f/2.0, lunghezza focale di 24 mm, autofocus, flash LED singolo, registrazione video 1080p/30fps, SteadyShot EIS.
  • Fotocamera anteriore: sensore da 1/4″ 8MP, apertura f/2.0, lunghezza focale di 23 mm, autofocus, registrazione video 1080p/30fps.
  • Sistema operativo: Android 7.0 Nougat.
  • Chipset: 16nm Mediatek Helio P20 – CPU Octa-core (Cortex-A53 4×2,3 GHz + Cortex-A53 4×1,6 GHz), GPU Mali T-880MP2.
  • Memoria: 3 GB/4 GB di RAM; 32 GB di spazio di archiviazione; slot microSD fino a 256 GB.
  • Batteria: 3430 mAh Li-Ion (sigillato); Mediatek Pump Express + ricarica rapida 2.0.
  • Connettività: versioni Single SIM e Dual SIM (a seconda del mercato); Cat. 6 LTE (300 Mbps / 50 Mbps); USB Type-C (v2.0); Wi-Fi a/b/g/n; GPS, GLONASS; NFC; Bluetooth 4.2.
  • Varie: sensore di impronte digitali, altoparlante a fondo singolo, jack da 3,5 mm.

Unboxing

L’Xperia XA1 Plus arriva praticamente nello stesso box di qualsiasi altro Xperia di costruzione recente, solo di dimensioni diverse. Nel dettaglio, il nostro box contiene un caricatore con ingresso USB, un cavo USB-C e una pellicola protettiva in plastica.

Design – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

Quando prendi in mano per la prima volta l’Xperia XA1 Plus, è probabile che ti sorprenda il suo costo contenuto. Sony ha realizzato un dispositivo di costruzione premium con un peso sorprendente, la qualità costruttiva corrisponde più o meno a quella vista sugli Xperia di punta.

Come negli Xperia XZ1 e XZ Premium precedenti, lo XA1 Plus veste il tipico design “allungato” di Sony. Le cornici ai lati dello schermo sono piacevolmente sottili, anche se si estendono molto al di sopra e al di sotto del display rispetto al solito stile Xperia. I bordi curvi sono in netto contrasto con la parte superiore e inferiore piatta, particolarità che aiuta questi dispositivi a distinguersi dalla massa.

La cornice superiore ospita la fotocamera frontale e il consueto set di sensori di luce ambientale e di prossimità. Presente la luce di notifica a LED, alla sinistra della fotocamera frontale. Nello spazio centrale è ben visibile il logo Sony.

Sul retro del dispositivo il logo Xperia è inciso sulla plastica satinata. L’antenna NFC è un po’ più in alto. La fotocamera si trova nell’angolo in alto a sinistra, come nella maggior parte degli smartphone Sony.

Presente il buon vecchio jack per cuffie da 3,5 mm sul bordo superiore, così come il microfono secondario. Troverai la porta USB-C al centro del bordo inferiore e l’altoparlante principale sul lato destro dello stesso.

Sul lato sinistro dello smartphone si trova lo slot della scheda SIM. La base della SIM card si stacca insieme allo sportellino, a quel punto il telefono si riavvia. Lo slot microSD è di quelli a “pressione”, è sufficiente esercitare un leggero tocco per inserire ed espellere la scheda dati.

Il lato destro del dispositivo è dove troverai il lettore di impronte digitali che fa risaltare il Plus tra gli altri XA1, si trova proprio integrato nel pulsante di accensione/sblocco (doppia pressione per la fotocamera). Troviamo al di sopra di questo pulsante anche i due tasti dedicati al volume.

Sebbene XA1 Plus si adatti bene al palmo, non si può negare che sia difficoltoso usarlo con una sola mano. Sony continua a rifiutarsi di offrire qualsiasi tipo di assistenza in quest’ottica, ad esempio la possibilità di aprire la scheda delle notifiche con un gesto o il tocco di un pulsante. Allo stesso modo, non è possibile ridurre l’area di visualizzazione nei momenti di necessità. Avrai sicuramente bisogno di usare entrambe le mani per utilizzare questo smartphone quando sei in movimento.

XA1 Plus non è certificato per la resistenza all’acqua e i liquidi (IP68), cosa che non sorprende visto il prezzo. E mentre il display (Gorilla Glass 4) e la superficie opaca frontale sembrano ben resistenti ai danni, sul retro del dispositivo un attrezzo appuntito come una chiave lascerà un’impressione leggera ma duratura.

Noi abbiamo ricevuto il modello nero standard per la recensione, ma è possibile acquistare l’XA1 Plus anche in oro jazz o in finitura blu.

Schermo e multimedialità – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

Mentre lo Xperia XA1 standard offriva uno schermo 720p da 5 pollici per riprodurre i tuoi file multimediali e tutto il resto, l’Xperia XA1 Plus potenzia la resa in termini di dimensioni e risoluzione: un pannello LCD IPS da 5,5 pollici con una risoluzione Full HD (1920 × 1080 pixel).

1080p su una diagonale da 5,5 pollici significa una densità di 401 ppi che è fondamentalmente lo standard più alto per un dispositivo a questo prezzo e di queste dimensioni. Le immagini sono dunque nitide e, anche se lo schermo è di generose dimensioni, puoi godere di forti livelli di dettaglio. Allo stesso modo, la luminosità massima è abbastanza intensa da ridurre i bagliori e riflessi anche sotto la luce diretta del sole.

Siamo soddisfatti anche della riproduzione del colore. Inoltre nelle impostazioni dello schermo dell’Xperia XA1 Plus è possibile attivare la modalità Super Vivid, che aumenta le tonalità e fa davvero risaltare i colori delle tue foto. L’unica caratteristica di cui abbiamo sentito la mancanza è la Modalità Notte, per filtrare la luce blu.

Anche nelle impostazioni audio troverai alcune modalità “bonus”. È presente un equalizzatore manuale per modificare le gamme audio, che puoi semplicemente lasciar gestire al sistema ClearAudio + (ottimo). C’è anche un Normalizzatore Dinamico, quindi non sarai preso alla sprovvista da improvvise ed evidenti differenze nei livelli di volume tra i brani.

Ovviamente, ti consigliamo di collegare un paio di cuffie all’Xperia per goderti a pieno l’audio. L’altoparlante singolo, situato sul bordo inferiore del telefono, emette un suono piuttosto metallico con bassi piuttosto sottotono.

I 32 GB di spazio di archiviazione si riempiono abbastanza velocemente, per fortuna puoi espandere la memoria fino a un massimo di 256 GB utilizzando una memory card microSD. La funzione Smart Cleaner di Sony può anche aiutarti a svuotare la cache del tuo Xperia XA1 Plus, quando è necessaria più memoria interna.

Sistema operativo e funzioni – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

Se hai usato uno smartphone Sony Xperia negli ultimi tempi, saprai cosa aspettarti dall’interfaccia. Android Nougat (7.0) viene sovrapposto all’interfaccia utente di Sony, che modifica l’aspetto e il funzionamento del sistema operativo mobile di Google e mette in risalto alcune caratteristiche bonus.

I temi unificati di Sony si abbinano al colore del tuo telefono e sembrano piuttosto eleganti; questi sono alcuni dei pochi temi per smartphone che lasciamo volentieri sui nostri telefoni, piuttosto che cambiarli immediatamente.

Nelle impostazioni troverai poche e discrete opzioni con cui “giocare”. Oltre ai temi e alla roba audio/video già citata, troverai strumenti di gestione delle risorse per mantenere il tuo Xperia XA1 Plus operativo senza intoppi. Il tuo cellulare Sony può anche lanciare suggerimenti personalizzati sullo schermo per assecondare le tue preferenze, mentre le guide integrate possono aiutare l’utente a prendere confidenza con il dispositivo.

Sony ha come sempre aggiunto alcune app proprietarie a Xperia XA1 Plus. Le app Album e Musica sembrano ormai obsolete, viste le app integrate di Google Foto e Play. E ci chiediamo quanti utenti possano effettivamente aprire l’Xperia Lounge o le app di What’s New per visualizzare i consigli e gli aggiornamenti delle notizie di Sony. Il problema è che solo alcune di queste app possono essere rimosse dal telefono per liberare spazio.

Allo stesso modo, l’app PlayStation offre funzionalità limitate su questo dispositivo. Altri telefoni Sony di fascia premium possono riprodurre le sessioni di gioco direttamente dalla tua PS4, ma l’XA1 Plus può essere utilizzato solo come secondo schermo nei giochi compatibili; o per verificare i recenti successi dei tuoi amici.

Come accennato, sul lato destro di XA1 Plus troverai un sensore di impronte digitali, integrato nel pulsante di accensione. Questo scanner è abbastanza preciso, risponde istantaneamente quando si preme il pulsante per sbloccare il dispositivo. E, anche se l’azione di sblocco non è la più veloce, non dovresti essere deluso dal breve ritardo. La reattività subisce un duro colpo quando le dita sono bagnate o sporche, una pecca ovviamente comune di questi sensori.

Performance e batteria – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

L’Xperia XA1 Plus è alimentato dallo stesso chipset degli altri due XA1: il Mediatek Helio P20. Questi è basato su un processo di fabbricazione a 16 nm, quindi dovrebbe essere efficiente dal punto di vista energetico pur fornendo prestazioni adeguate grazie a una CPU Cortex-A53 octa-core in configurazione 4 x 2,3 Ghz + 4 x 1,6 GHz. La GPU è una Mali-T880MP2 e la RAM della nostra unità è di 4 GB.

La piattaforma Mediatek P20, supportata da 4 GB di RAM, svolge un buon lavoro nell’eseguire tutte le applicazioni note. Certo, noterai la fastidiosa “pausa” mentre salti tra le app, ma queste incertezze raramente sono irritanti. XA1 Plus è inoltre in grado di riprodurre giochi dal ritmo incalzante come Asphalt 8 con una frequenza di fotogrammi abbastanza regolare.

Il fatto che si tratti di un telefono più potente rispetto ai precedenti Sony di questa fascia è dimostrato dalla presenza degli sfondi animati, che si “trasformano” mentre si scorre intorno al desktop. Questi sono fluidi in ogni momento e danno una soddisfazione estetica sicuramente maggiore di uno sfondo statico.

Mentre le prestazioni sono nei giusti limiti del prezzo, siamo sicuramente impressionati dalla durata della batteria dell’Xperia XA1 Plus.

La batteria da 3430 mAh offre quasi due giorni completi di durata per ricarica, anche con l’utilizzo frequente della parte fotografica, della navigazione online e dello streaming multimediale. Per quei rari momenti in cui ci si trova a corto di energia, Sony ha anche incluso una modalità di risparmio e una modalità di risparmio ultra (funzioni davvero limitate).

La longevità delle chiamate vocali non è spettacolare, ma a quasi 23 ore è più che sufficiente. Quindici ore e mezza di navigazione sul Web tramite Wi-Fi è la parte migliore, ma anche dodici ore e mezza di riproduzione video sono davvero grandiose. Il telefono è piuttosto parsimonioso anche per quanto riguarda la batteria in standby, completando una prestazione superba da parte di XA1 Plus.

Fotocamera – Recensione Sony Xperia XA1 Plus

Il Plus, proprio come i suoi fratelli Xperia XA1, è dotato di una fotocamera da 23 MP sul retro. Non è una novità, l’obiettivo con apertura f/2.0 era una volta la fotocamera della fascia alta di Sony. Dalla serie Z5, l’IMX300 è stato relegato ai dispositivi midrange, incluso XA1 Plus.

A seconda se si scatta in formato 4:3 o 16: 9, vengono utilizzate diverse porzioni del sensore; si ottengono rispettivamente immagini 22.8MP o 20.1MP e mai 24.8MP completi. Da qui la designazione ufficiale di 23 MP. Tra i vantaggi di avere un tale sensore multi-aspetto ci sono il campo visivo simile in entrambe le modalità (misurata in diagonale) e in 16:9 una più alta risoluzione rispetto a quella che otterresti ritagliando da un normale sensore da 23 MP a 4:3.

Purtroppo l’Xperia XA1 Plus non eredita invece la messa a fuoco automatica laser e il sensore RGBC-IR fornito con lo stesso sensore di immagine da 23 MP sugli Xperia XZ e X Compact.

L’interfaccia utente della fotocamera di Sony è stata perfezionata nel corso degli anni e l’Xperia XA1 Plus è dotato dell’ultima iterazione. Puoi cambiare modalità scorrendo su e giù (o sinistra e destra, se stai tenendo in verticale il dispositivo). Una icona nell’angolo superiore ti permetterà invece di passare immediatamente alla fotocamera frontale.

Superior Auto è la modalità predefinita e cercherà di regolare i parametri dell’immagine per adattarsi meglio alla scena, riconoscendo tra due dozzine di diversi scenari. Può anche attivare l’HDR in maniera automatica selezionando l’apposita scena, funzione non disponibile come “interruttore” in questa modalità (si trova solo in modalità Manuale).

A parte l’override HDR, in modalità Manuale è possibile accedere alla selezione della velocità dell’otturatore dell’intera gamma (1/4000s-1s), alla compensazione dell’esposizione, al bilanciamento del bianco e al cursore di messa a fuoco manuale. L’impostazione ISO (50-3200) è invece ancora nascosta nel menu delle impostazioni aggiuntive.

L’Xperia XA1 Plus cattura un’abbondanza di dettagli precisi in piena luce. C’è, inevitabilmente, rumore visibile in aree di colore uniforme, ma non tanto da sminuire l’immagine complessiva. Superior Auto fa un buon lavoro nel riconoscere la scena e sintonizza la saturazione in scenari paesaggistici per ottenere risultati piacevolmente sorprendenti.

La fotocamera frontale

La fotocamera frontale di XA1 Plus sembra promettente con un sensore da 8MP da 1/4 “e un obiettivo da 23mm f / 2.0, completo di autofocus. Tuttavia durante il nostro test non è sembrato che l’autofocus fosse di notevole efficacia, toccare per mettere a fuoco non è possibile e non è disponibile la messa a fuoco manuale (anche in modalità Manuale), quindi è bene scattare più foto e scegliere quella con la migliore messa a fuoco riuscita. Anche qui la gamma dinamica è decente.

I selfie possono essere scattati in modalità Superior Auto o in Modalità Manuale e in entrambi i casi è possibile attivare e disattivare l’effetto Pelle Morbida, anche se non è possibile sceglierne l’intensità.

La registrazione video

L’Xperia XA1 Plus lavora a 1080p / 30fps durante la registrazione video, una limitazione imposta dal chipset Mediatek. I concorrenti basati sul chip Snapdragon 625 hanno capacità di registrazione video 4K, vale la pena tenerlo a mente. C’è anche la possibilità di catturare le clip 1080p in HDR.

La modalità standard 1080p/30fps è codificata a circa 17 Mbps, che è lo standard diffuso. L’audio è registrato in stereo a 128 Kbps.

Di seguito un video sample in 1080p effettuato da GSMArena.

Recensione Sony Xperia XA1 Plus, il verdetto

L’Xperia XA1 Plus non è certamente uno smartphone perfetto e si scontra contro la forte concorrenza di Moto G5s Plus e Samsung Galaxy A e J Series.

Tuttavia, il nitido e colorato schermo da 5,5 pollici, il lettore di impronte digitali direttamente dai modelli di fascia più alta, uniti alla lunga durata della batteria e all’archiviazione espandibile, fanno di Xperia XA 1 Plus una valida alternativa. Allo stesso modo, la fotocamera da 23 megapixel catturerà bei ricordi, purché le condizioni di illuminazione non siano troppo proibitive.

Attualmente il Sony Xperia XA1 Plus è in vendita su Amazon per circa 270 euro.

Punti a favore

  • Scanner delle impronte digitali
  • Ampio display Full HD
  • Batteria considerevole da 3,430 mAh

Punti a sfavore

  • Difficile usarlo con una sola mano
  • Cornici troppo grandi sopra e sotto lo schermo
  • Qualche app preinstallata di troppo

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI