Business | Articoli

Il trasferimento della sede all’estero non estingue la società

9 Luglio 2013
Il trasferimento della sede all’estero non estingue la società

Il trasferimento della sede all’estero determina la cancellazione dal registro delle imprese, ma non estingue la società.

La cancellazione di una società dal registro delle imprese, avvenuta a causa del trasferimento della sede all’estero, non determina l’estinzione dell’ente. Il processo, di cui la società è parte, già radicato in Italia prima della cancellazione dal registro delle imprese non può inoltre essere dichiarato interrotto e pertanto prosegue [1].

La Legge [2] prevede che la cancellazione dal registro delle imprese è causa di estinzione immediata della società.

Tale regola trova però applicazione nell’ambito della procedura di scioglimento e liquidazione di una società, quando cioè i liquidatori chiedono la cancellazione dell’ente dal registro delle imprese, dopo aver approvato il bilancio finale di liquidazione.

Se la cancellazione dal registro delle imprese è stata determinata dal trasferimento della sede aziendale all’estero, l’ente continua invece a esistere anche se opera in un altro Stato, per cui non si può affermare né che la società sia estinta, né che il processo in cui la stessa è parte possa essere interrotto [3].


note

[1] Trib. Treviso, sent. del 31 maggio 2013

[2] Art. 2945 cod. civ.

[3] Art. 300 cod. proc. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

PRECEDENTI FAVOREVOLI

15 Ott 2011 | di Redazione

equo_compenso

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube