Diritto e Fisco | Articoli

Legge 104: acquisto auto e agevolazione Iva

3 marzo 2018


Legge 104: acquisto auto e agevolazione Iva

> Diritto e Fisco Pubblicato il 3 marzo 2018



Lo scorso gennaio sono stato riconosciuto da commissione Inps ipovedente grave (legge 138/2001) e ho anche riconosciuta un’invalidità dell’80% in base alla legge 104. Sono venuto a conoscenza dei benefici previsti per l’acquisto dell’auto, iva agevolate e detrazione irpef. Ho acquistato l’auto a novembre 2017. È possibile richiedere il rimborso della differenza IVA visto che ho ora diritto a quella agevolata? 

Per la riduzione dell’IVA dal 22% al 4% nell’acquisto dell’autovettura ad opera dell’invalido di cui alla legge 104, occorre che il diritto sia stato acquisito al momento dell’acquisto del bene.

Gli effetti dei benefici previsti da questa legge decorrono, infatti, da quando viene riconosciuta l’invalidità o, in casi eccezionali, dal momento in cui perviene la dichiarazione provvisoria positiva con giudizio non definitivo rilasciata dall’Ufficio Invalidi della A.S.L. di competenza.

Tuttavia, in alcuni casi, la Commissione Medica specifica nel verbale di riconoscimento da quando decorrono gli effetti del riconoscimento della legge 104.

Se ci dovesse essere questa specificazione (magari retrodatata a prima dell’acquisto dell’auto), allora il lettore potrebbe avanzare la richiesta al concessionario venditore, allegando la domanda e il verbale di riconoscimento dell’invalidità, così come emessa dalla Commissione Medica dell’INPS.

Tanto premesso, il consiglio è di verificare se all’interno del verbale della Commissione Medica risulti questo richiamo alla decorrenza degli effetti del riconoscimento dei benefici di cui alla legge 104.

Solo in questo modo, il lettore potrà verificare se rientrava o meno, all’atto dell’acquisto dell’autovettura, tra i beneficiari ad usufruire dell’agevolazione IVA.

Essendo lo stesso considerato come “ipovedente grave”, avrebbe, comunque, la possibilità di beneficiare di tutte le altre agevolazioni, anche in mancanza del riconoscimento di handicap all’atto di acquisto dell’autovettura.

Tipico caso riguarda quello dell’esenzione dal pagamento del bollo auto i cui diritti possono essere fruiti dall’anno in cui si viene riconosciuti titolari dei benefici di cui alla legge 104.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Salvatore Cirilla

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. ho acquistato una vettura con legge 104 acconto 2017 Euro 7.000 e il restante prezzo a saldo 2018. Ho perso la detrazione sia per l’acconto che per il saldo? Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI