Business | Articoli

Come modificare la dichiarazione precompilata

25 Aprile 2017
Come modificare la dichiarazione precompilata

Novità per quanto riguarda le dichiarazioni presentate attraverso il sistema online messo in piedi dall’Amministrazione finanziaria.

Le dichiarazioni precompilate 2017 sono modificabili. Se il contribuente si rende conto che nella dichiarazione precompilata manca un onere detraibile o deducibile può modificare il precompilato ed inserire la spesa che manca anche dopo la presentazione.

Con la trasformazione telematica della dichiarazione dei redditi è possibile, oltre a visualizzare, accettare (per il modello 730), integrare e inviare la dichiarazione precompilata 2017, anche correggere la stessa, a patto che sia stata inviata tramite l’applicazione Web.

I dati sulla presentazione telematica

Si stima che la compilazione del modello 730 precompilato 2017, partita ufficialmente giorno 18 aprile, riguarderà circa 20milioni di contribuenti. Mentre, coloro che non possono utilizzarla, come gli eredi, quelli con lo stesso codice fiscale, oppure coloro i cui datori di lavoro si sono dimenticati di trasmettere la certificazione unica (CU), l’Agenzia delle Entrate fa sapere che è possibile presentare la dichiarazione dei redditi attraverso la stessa applicazione web, compilando un modello senza alcun dato precompilato, ad eccezione di quelli anagrafici.

Per ulteriori approfondimenti: Dichiarazione precompilata: da quando può essere modificata.

Come si richiedere Pin per la modifica della precompilata?

Per richiedere il Pin della precompilata fai riferimento alla procedura indicata in questo nostro approfondimento Come richiedere il Pin per la dichiarazione precompilata.

Quali spese posso detrarre nel 2017?

Nel 2017 è possibile detrarre numerose spese, alcune delle quali non sono inserite nella dichiarazione precompilata dall’Agenzia delle entrate. Ecco una serie di approfondimenti che potranno darti una mano nel districarti tra le opportunità di risparmio:


note

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube